Padoan 140908150331
RECESSIONE 16 Settembre Set 2014 2022 16 settembre 2014

Padoan: «Pil 2014 negativo, risalirà dal 2015»

Il ministro dell'Economia: «Non abbassiamo le tasse. E il bonus di 80 euro sarà permanente».

  • ...

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

I dati negativi piovono sul governo, ma il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha provato a dispensare ottimismo. Anche sul Pil: «Può darsi che quest'anno avremo un numero negativo, ma sarà molto più piccolo del passato», ha detto durante la registrazione di Porta a Porta precisando che «risalirà già dal prossimo anno e in misura crescente dagli anni successivi».
«NIENTE RIALZO DELL'IVA». Il titolare del Tesoro ha confermato che «l'impegno del governo è di non aumentare le tasse». Niente rialzo dell'Iva, ha assicurato.
Quello che scende, invece, è lo spread: «Il beneficio derivante dal calo dello spread dovrebbe essere attorno ai 5 miliardi su quest'anno», ha chiarito Padoan invitando però a non dare per scontato che il differenziale continui a calare.
«CERCHIAMO RISORSE CREDIBILI». Sulla legge di Stabilità, la promessa è cercare di «fare tutto il possibile per trovare risorse sufficienti e credibili».
Mentre il bonus di 80 euro in busta paga «sarà reso permanente perchè finanziato da tagli di spesa permanenti».
Padoan ha parlato anche di spending review: «Tagli per 20 miliardi? È una cifra che galleggia nell'aria. Le risorse vengono in gran parte da tagli spesa ed efficienza dal lato delle entrate, lotta all'evasione e ritorni importanti da abbattimento dell'onere del debito». «Dai ministeri si possono prendere molti soldi, tutti i 20 miliardi non arriveranno solo dalla spending».

Correlati

Potresti esserti perso