Spread Borsa 130115100221
MERCATI 17 Settembre Set 2014 0926 17 settembre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 17 settembre 2014

Ftse Mib chiude a +1,55%. Spread in lieve calo a 138.

  • ...

Indici di Borsa.

Seduta positiva per Piazza Affari il 17 settembre: l'indice Ftse Mib è salito dell'1,55% a 21.111 punti, trainato da Wdf e dai bancari.
Lo spread tra il Btp e il Bund ha viaggiato in lieve calo a 138 punti (140 alla chiusura della vigilia) con un rendimento al 2,44%.
TOKYO NEGATIVA. Mercati azionari asiatici e del Pacifico in direzioni diverse in attesa della riunione del Fomc della Federal reserve e della prima operazione Tltro della Bce prevista per il 18 settembre.
Tokyo, partita in positivo, ha chiuso in calo dello 0,14% mentre Sydney ha ceduto lo 0,7%. Bene Hong Kong e Seul che guadagnano un punto percentuale, poco sopra la parità i listini cinesi nonostante la conferma del sostegno all'economia da parte di Pechino.

17.35 - MILANO CHIUDE A +1,55%. Chiusura positiva per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha terminato le contrattazioni in progresso dell'1,55% a 21.111 punti, spinto dai rialzi di Wdf (+4,75%) e dei titoli bancari.

15.37 - EUROPA TONICA, MILANO +1,26%. Borse europee toniche con la sola eccezione di Londra (-0,06%) in attesa delle decisioni della Fed e della conferenza stampa della presidente Janet Yellen. Francoforte sale dello 0,37%, Parigi dello 0,59% e Madrid dell'1,05%. Milano continua a svettare (+1,26%) trainata da Wdf (+5,11%) e dai bancari, in attesa dell'assegnazione domani dei prestiti Tltro della Bce. Acquistate Ubi Banca (+3,72%) e Bpm (+3,26%), molto bene anche Mediobanca (+3,08%), con il ritorno all'utile e al dividendo.

12.46 - L'EUROPA CONSOLIDA I GUADAGNI. Le Borse europee consolidano i guadagni in attesa della riunione della Fed e mentre le prime indicazioni sull'apertura di Wall Street appaiono positive. Nel Vecchio Continente i mercati guadagnano mediamente mezzo punto percentuale (Euro Stoxx +0,56%) mentre a guidare i rialzi è Piazza Affari che sale dell'1% dove prosegue la corsa di Wdf (+5,8%) nonostante l'addio del Ceo José Maria Palencia. Denaro anche su Francoforte (+0,49%), Parigi (+0,73%) e Londra (+0,30%).

11.07 - WDF CORRE. World duty free ha confermato la corsa in Piazza Affari dopo l'annuncio dell'uscita entro fine anno dell'amministratore delegato José Maria Palencia: il titolo, anche brevemente sospeso in asta di volatilità, è salito del 6,7% a 8,98 euro. Forti gli scambi: sono passate di mano circa 2,4 milioni di azioni, contro una media quotidiana dell'ultimo mese inferiore agli 800 mila 'pezzi'. Secondo gli analisti ora il gruppo potrebbe accelerare nei programmi di 'mergers and acquisitions'.

10.10 - EUROPA IN RIALZO. Mercati azionari europei in leggero rialzo in avvio di una seduta che ha guardato alla riunione del Fomc della Federal reserve e alla prima operazione Tltro della Bce del 18 settembre, mentre sullo sfondo è rimasto il referendum per l'indipendenza della Scozia. Londra e Madrid si sono mosse poco sopra la parità, più toniche Parigi e Francoforte (+0,3%), ma la migliore è stata Milano, che è salita dello 0,5% con Wdf che ha corso del 7% dopo l'annuncio dell'uscita dell'amministratore delegato José Maria Palencia.

9.25 - PARIGI APRE IN RIALZO. La Borsa di Parigi ha aperto in rialzo dello 0,53% con l'indice Cac 40 a 4.432,65 punti.

9.17 - MILANO SALE. In linea con i listini europei, partenza in territorio positivo per la Borsa di Milano con l'indice Ftse Mib che è salito dello 0,5%. Molto bene World duty free, che è cresciuta del 4,4% a 8,79 euro dopo l'annuncio dell'uscita entro fine anno dell'amministratore delegato José Maria Palencia, mossa che ha fatto salire l'appeal speculativo sul titolo. In rialzo anche Mediobanca (+1,4%) in attesa dei conti e del dividendo, positive Mps (+1%) e Telecom (+0,8%). In leggerissimo calo Tod's e Ferragamo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso