Christine Lagarde
ECONOMIA 17 Settembre Set 2014 2337 17 settembre 2014

Il Fmi: «Rischio di stagnazione secolare nella zona euro»

Allarme in un documento ai Paesi del G20: «Avanti con le riforme strutturali per potenziare la crescita».

  • ...

Il direttore generale del Fmi Christine Lagarde.

Il Fondo monetario internazionale ha lanciato l'allarme: nelle maggiori economie avanzate, soprattutto nell'area euro e in Giappone, il rischio di una «stagnazione secolare» nel medio termine «non può essere escluso».
Il Fmi lo ha spiegato in un documento preparato per il G20 dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali.
«AVANTI CON LE RIFORME». L'invito per i Paesi del G20 è quello di andare avanti con le riforme strutturali, essenziali per aumentare il potenziale di crescita.
Quello del Fmi è un appello rivolto alle «economie in surplus come Germania, Giappone, Corea del Sud e quelle in deficit, incluse quelle dell'area euro passate di recente in surplus, tipo l'Italia»

Correlati

Potresti esserti perso