Economia 20 Settembre Set 2014 1000 20 settembre 2014

Warren Buffett vola sull'Oktoberfest

  • ...

L'edizione 2014 di Oktoberfest si è aperta il 20 settembre e chiude il 5 ottobre. La festa è nata nel 1810. I cieli di Monaco di Baviera non sono mai tanto affollati come quando c'è l'Oktoberfest. La manifestazione che da 204 anni mette al centro le pinta di birra, nacque in realtà per festeggiare il matrimonio tra il principe Ludwig di Bavaria con Teresa di Sassonia-Hildburghausen nel lontano 1810. Da allora si ripete sempre uguale. La festa non si è mai fermata, ha subito un unico cambiamento spostandosi a settembre e si svolge sempre nello stesso prato a circa 1 chilometro dal centro della città tedesca. Sedici giorni di celebrazioni - l'edizione 2014 si è aperta il 20 settembre  e si chiude il 5 ottobre - che sono diventati un business non solo per chi mesce birra, ma anche per chi gestisce compagnie aeree private. Secondo i calcoli fatti dall'agenzia Bloomberg, infatti, c'è chi è disposto a pagare fino a 58 mila euro (circa 75 mila dollari ) per un passaggio aereo che consenta di godere della festa quando e soprattutto con gli orari che vuole. UN AFFARE PER IL MAGNATE WARREN BUFFETT Tanto che sono ormai numerose le società aeree che offrono questo servizio. C'è Aviation Broker, che ha sede a Francoforte e ha organizzato un viaggio toccata e fuga per 9 clienti russi: durata del soggiorno a Monaco 24 ore. Prezzo non proprio modico: oltre 70 mila euro, tutto compreso. Un affare non c'è che dire, tanto da ingolosire anche il magnate della finanza americana Warren Buffett che quest'anno ha deciso di essere della partita. La sua NetJets Inc., compagnia privata detenuta da Berkshire Hathaway, ha programmano più di 60 voli da e per Monaco di Baviera per tutta la durata della festa. I clienti sono principalmente europei.

Warren Buffett con NetJets ha previsto più di 60 voli da e per Monaco durate l'Oktoberfest. UN FLUSSO DI QUASI 900 MILA PASSEGGERI I numeri sono impressionanti: nel 2013 c'è stato il record di passeggeri, con 885 mila persone atterrate a Monaco solo nell'ultima settimana di settembre (circa il 20% in più rispetto alla media di una qualunque settimana dell'anno). Per i voli privati le partenze nel mese della festa sono salite fino a circa 1.000 (+25% rispetto a un mese normale) secondo dati forniti da Bjoern-Alexander Schmidt of PrivatPort Munich GmbH & Co. Insomma, l'affare c'è. Anche per gli hotel che raddoppiano il prezzo delle stanze nelle due settimane della festa. POLITICI E AZIENDE, ESSERCI È UN MUST Partecipare alla festa, però, non è solo un capriccio per nuovi ricchi. Per i politici tedeschi, per esempio, bere una pinta sul prato di Monaco è una tradizione salutare perché consente di avvicinarsi ai gusti del popolo. Non solo. Ci sono aziende che organizzano eventi collegati alla festa per dipendenti e, spesso, per clienti in modo che possano godere della manifestazione, ricordandosi poi chi ha pagato il biglietto. Lo hanno fatto Goldman Sachs Group e Joh. Berenberg and Gossler & Co. KG che hanno oragnizzato la loro conferenza corporate annnuale proprio in occasione dell'Oktoberfest, nella prima settimana di ottobre. E anche UniCredit SpA ha organizzato un evento simile che comprende pure la visita alla tenda della Paulaner, una delle più imponenti della festa.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso