Economia 22 Settembre Set 2014 1212 22 settembre 2014

I dieci euro sono nuovi di zecca

  • ...

La nuova banconota da 10 euro debutta nei 18 Paesi Ue il 23 settembre 2014. Il giorno del debutto ufficiale è arrivato. Entra in circolazione il 23 settembre la nuova banconota da 10 euro della serie chaimata «Europa». Il nuovo biglietto, così come era stato per quello da 5 euro, presenta varie caratteristiche di sicurezza all'avanguardia e una veste grafica rinnovata. Ecco cosa c'è da sapere sulla nuova banconota. 1. DEBUTTO IN TUTTI I 18 PAESI DELL'UNIONE In tutta l’area dell’euro. Attualmente sono 18 paesi dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna. Dal gennaio 2015 arriva anche la Lituania. 2. UN RITRATTO DI EUROPA E UN NUMERO VERDE SMERALDO Riconoscerla è molto semplice. Nell'ologramma e nella filigrana c'è un ritratto di Europa, figura della mitologia greca. La banconota è inoltre dotata di un numero verde smeraldo. Muovendola, la cifra brillante produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale e inoltre cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro. Grazie a queste e altre caratteristiche, il nuovo biglietto da 10 euro è molto facile da controllare con il metodo «toccare, guardare, muovere». 3. NOVE MESI DI COLLAUDO PRIMA DI PARTIRE Per agevolare l'introduzione della nuova banconota e assicurare che sia riconosciuta quanto più ampiamente possibile, l'Eurosistema si è attivato in molte direzioni per sostenere ulteriormente i produttori e i proprietari di dispositivi di controllo dell'autenticità e apparecchiature per la selezione e accettazione delle banconote. Fra le varie iniziative, ad esempio, la nuova banconota è stata messa a disposizione per finalità di collaudo con quasi nove mesi di anticipo rispetto alla sua introduzione. 4. LE VECCHIE 10 EURO RESTANO IN CIRCOLAZIONE Le vechhie 10 euro restano in circolazione come era successo per i 5 euro. Il ritiro graduale è fatto dalle banche centrali di ogni Paese. Non è ancora stata stabilita la data in cui saranno dichiarate fuori corso legale. Anche dopo questa data potranno essere cambiate per un periodo di tempo dalle banche centrali nazionali, come erea successo con la Lira. 5. L'INCOGNITA MACCHINETTE AUTOMATICHE Come per 5 euro anche per i 10 euro potrebbero esserci problemi alle macchinete di distribuzione automatiche. Per questo il Codacons ha inviato «una formale interrogazione alla Banca d'Italia, affinché l'istituto dia certezze ai cittadini e verifichi l'accettazione totale della nuova banconota da 10 euro senza disagi per gli utenti». Dai benzinai ai tabacchi, dai distributori di caffè o snack a quelli delle farmacie fino alle colonnine del parcheggio, «le macchinette devono accettare la nuova banconota da 10 euro, altrimenti sarà il caos e si registreranno ulteriori disagi a danno dei cittadini» ha chiesto il Codacons.

Correlati

Potresti esserti perso