Economia 26 Settembre Set 2014 1531 26 settembre 2014

Effetto ebola sui prezzi del cacao

  • ...

Il prezzo del cacao è schizzato del 10% a settembre per il diffondersi del virus ebola. I timori per il virus ebola fanno schizzare le quotazioni del cacao: il costo ha infatti raggiunto livelli ineguagliati dalla primavera del 2011 a causa del timore che l'epidemia possa colpire i due più grandi produttori di fave di cacao al mondo, la Costa d'Avorio e il Ghana, Paesi molto vicini alle zone contaminate. Nelle ultime due settimane, le quotazioni delle fave di cacao sono schizzate di circa il 10%, raggiungendo ieri livelli non toccati da oltre tre anni con un valore di 3.399 dollari la tonnellata a New York. UNA SCOMMESSA DA FARE IN BORSA CON UN ETC Del resto, ottobre è un mese critico per il mercato del cacao: è l'inizio della raccolta. Problemi nel trasporto o mancanza di manodopera nei due Paesi maggiori produttori mondiali potrebbero dunque fare alzare significativamente i prezzi. Secondo gli esperti, le quotazioni potrebbero avere un'impennata al 5% nelle prime settimane di ottobre. Per chi investe in Borsa può essere una buona occasione per investire in un Exchange traded commodities (Etc) un fondo quotato su Borsa Italiana che segue l'andamento dell'indice del prezzo del Cacao: si chianma Etc Cocoa, è gestito da Etfs Securities e ha una commisisone di gestione dello 0,49%.

Correlati

Potresti esserti perso