Borsa Piazza Affari 130604094402
MERCATI 29 Settembre Set 2014 0914 29 settembre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 29 settembre 2014

Poco mossi gli altri listini europei. In Asia scivola Hong Kong dopo le proteste.

  • ...

Operatori di Borsa al lavoro.

Seduta negativa per Piazza Affari il 29 settembre. Dopo aver aperto con un timido rialzo, la Borsa di Milano ha ceduto l,29% dopo che il Tesoro ha collocato in asta 5,5 miliardi di euro di Btp.
Poco mossi gli altri listini europei.
SPREAD IN RIALZO. Lo spread ha registrato un rialzo a 144 punti con un rendimento al 2,4% sopo l'asta dei Btp a cinque e 10 anni. Il differenziale tra il titolo tedesco e i Bonos spagnoli si porta invece a 124,2 punti con un tasso al 2,2%.
SCIVOLA HONG KONG. Tra le Borse asiatiche è scivolata Hong Kong (-2,19%) all'indomani della reazione della polizia alle proteste per la democrazia e in vista della chiusura dei mercati locali l'1 e il 2 ottobre per festività. Positiva invece Tokyo che ha terminato gli scambi a +0,50% in scia al super dollaro, ben sopra i 109 yen, e al rimbalzo di Wall Street di venerdì 26 settembre.

18.03 - SPREAD IN CHIUSURA A 144. Lo spread tra Btp e Bund a 10 anni ha chiuso in rialzo a 144 punti base dai 141 punti della chiusura precedente. Il rendimento del decennale italiano è salito dal 2,38% al 2,40%.

17.33 - MILANO CHIUDE A -1,29%. Chiusura in calo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha perso l'1,29%% a 20.526 punti.

15.36 - WALL STREET APRE NEGATIVA. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,30% a 17.063,96 punti, il Nasdaq cede l'1,01% a 4.466,99 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,5% a 1.974 punti.

12.36 - MILANO E MADRID A -0,8%. Sono negativi i listini europei dopo gli indici di fiducia nell'economia dell'Eurozona e in vista dei dati macro Usa. Milano (-0,8%) vede il tutto esaurito nelle aste da 5,5 miliardi dei Btp con rendimento rendimento ai minimi nella scadenza 5 anni, mentre sul nuovo CCTeu 2020 sono stati allocati 2,9 miliardi su 2,5-3 miliardi. Giovedì toccherà alla Spagna coi propri bonos e intanto Madrid è debole (-0,82%). Tiene Francoforte (-0,17%), limitano i danni Londra (-0,21%) e Parigi (-0,3%).

11.57 - MILANO IN CALO A -0,77%. Milano (-0,77%) si conferma in ribasso con Madrid (-0,79%) dopo che l'indice di fiducia sull'economia nell'Eurozona è tornato a scendere per la prima volta da dicembre 2013 con l'Italia che registra uno dei cali maggiori. Sono arrivati invece segnali contrastanti, ma nel complesso positivi, dalle aste dei Btp col rendimento del decennale in lieve aumento e con quello del bond a 5 anni ai minimi storici. Pesanti Ferragamo (-2,59%) e le banche mentre anche Telecom (-1,45%) perde terreno.

12.11 - SPREAD SOPRA 246. Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco ha segnato un rialzo a 146,5 punti base dopo l'asta di Btp a 5 e 10 anni e dopo i dati sull'indice di fiducia Esi nell'Eurozona. Il rendimento del decennale italiano ha toccato il 2,438%.

9.56 - RECORD NEGATIVO DEL RUBLO SUL DOLLARO. La divisa russa ha stabilito un nuovo record negativo sul dollaro: la moneta Usa ha toccato quota 39,50. Divisa russa più debole anche sull'euro, nuovamente oltre quota 50: 50,13 rubli per un euro. Tra le cause gli analisti indicano il caso Bashneft (paragonato a uno Yukos bis), il prezzo del petrolio e gli effetti delle sanzioni.



9.55 - EUROPA DEBOLE, MILANO -0,7%. Sono deboli le borse europee in attesa, in mattinata di indicazioni sulla fiducia dei consumatori nell'Eurozona e nel pomeriggio di una serie di dati Usa (la spesa dei consumatori in primis) che la Fed valuterà per un possibile intervento sui tassi. Giovedì 2 ottobre toccherà poi alla Bce dire la sua in merito. Milano (-0,70%) è la peggiore con Madrid (-0,64%) mentre fanno meglio Francoforte (-0,29%), Parigi (-0,36%) e Londra (-0,40%).

9.24 - MILANO INVERTE LA ROTTA: -0,36%. Piazza Affari annulla il timido guadagno iniziale e il Ftse Mib cede lo 0,36% per le vendite che colpiscono Cnh Industrial (-1,44%) e le banche a partire da Bpm (-1,33%), Bper (-1,22%) e Mediobanca (-1,11%) che riunisce il patto per definire la lista per il prossimo Cda. Il 29 settembre sono in programma aste di Btp per 8,5 miliardi. Sul fronte opposto interesse per Yoox (+1,67%) e Finmeccanica (+0,92%). Piatta Fiat (+0,06%). Telecom poco mossa (-0,38%) dalla proroga della vendita dell'Argentina.

9.06 - PIAZZA AFFARI APRE POSITIVA. Piazza Affari apre in rialzo. Il Ftse Mib guadagna lo 0,27% a 20.852 punti in avvio di una giornata che vedrà il Tesoro collocare in asta 8,5 miliardi di euro di Btp.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso