Borsa Milano 130529091656
MERCATI 3 Ottobre Ott 2014 0911 03 ottobre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 3 ottobre 2014

Ftse Mib positivo dopo il crollo post-Bce. Il differenziale a quota 140 punti.

  • ...

Un agente di Borsa a Piazza Affari.

Rimbalzo per Piazza Affari il 3 ottobre dopo il crollo del giorno prima e la delusione dei mercati per le parole di Mario Draghi. L'indice Ftse Mib ha segnato un rialzo dell'1,54% trainando le altre Borse europee in territorio positivo.
Bene i titoli bancari, scivolone invece per Wdf (che è stata anche congelata) all'indomani del cda sulla governance.
SPREAD IN RIBASSO. In ribasso lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale ha segnato quota 140 punti contro i 142 della vigilia. Il rendimento espresso è pari al 2,32%.
EURO IN CALO SUL DOLLARO. L'euro è in calo sul dollaro e segna un ribasso dello 0,2% a 1,2649. Il biglietto verde si rafforza anche nei confronti dello yen (+0,5% a 108,91). La divisa nipponica cede anche verso l'euro a 137,78 (-0,3%).
TOKYO POSITIVA. Tra le Borse asiatiche, rimbalzo frazionale dello 0,30% per Tokyo dopo una striscia negativa di tre sedute di fila.

17.33 - PIAZZA AFFARI CHIUDE A +1,54%. La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo. L'indice Ftse Mib è salita dell'1,54% portandosi a 20.200 punti.

14.50 - MILANO ACCELERA DOPO I DATI USA: +1,12%. La Borsa di Milano ha accelerato un po' il passo e dopo i dati Usa l'indice Ftse Mib sale ora dell'1,12%. La rimonta è sempre guidata dalle banche, con Intesa (+2,91%), Bper (+2,78%), Mps (+2,40%) e Ubi (+2,23%). Resta sotto pressione World Duty Free (-9,58%).


12.38 - EUROPA POSITIVA, MILANO +0,7%. Le Borse europee rimbalzano dopo lo scivolone di ieri, il peggiore degli ultimi 15 mesi, da Madrid (+0,97%) a Londra (+0,89%), da Milano (+0,74%) a Parigi (+0,69%). Chiusa per festività Francoforte. Positivi i futures Usa in attesa di numerosi dati, tra cui la bilancia commerciale di agosto e la variazione dei salari in settembre, prevista in forte rialzo. Bene i bancari Bper (+2,54%), Intesa (+2,38%) e Hsbc (+2,33%).

11.21 - MILANO RISALE A +1%. Riprendono a salire le Borse europee dopo il rialzo delle vendite al dettaglio nell'Ue registrato in agosto. Milano (+1,09% a 20.111 punti) si conferma prima davanti a Madrid (+0,94%), Londra (+0,8%) e Parigi (+0,72%). Chiusa Francoforte per festività. Gli acquisti interessano i bancari Bper (+2,61%), Hsbc (+2,15%) e Ing (+2,14%) a differenza delle greche Piraeus (-5,11%), Alpha (-4,27%) e National (-3%). Positivi i futures Usa in vista di dati macro, tra cui la bilancia commerciale.

10.12 - MILANO RIDUCE IL RIALZO: +0,5%. Dimezza il rialzo Piazza Affari dopo il calo della fiducia dei manager italiani ed europei. L'indice Ftse Mib (+0,5% a 19.994 punti) si porta di nuovo sotto quota 20.000. Bene i bancari Ubi (+1,83%), Mps (+1,27%), Banco Popolare (+1,17%), Bper (+1,82%) e Bpm (+1,45%), in vista di possibili aggregazioni dopo gli stress-test. Si amplia invece la lista dei ribassi, con Prysmian (-0,72%), Moncler (-0,27%) e Telecom (-0,06%). Ancora debole Autogrill (-1,48%) e congelata Wdf (-8,74% teorico).

9.37 - ANCHE LONDRA E PARIGI POSITIVE. Rimbalzano le Borse europee ad eccezione di Francoforte, chiusa per festeggiare la riunificazione tedesca, all'indomani di un vero e proprio scivolone, scatenato dalla delusione per le decisioni della Bce ma anche dalla speculazione degli Hedge Fund. Londra e Parigi salgono dello 0,8%, Madrid dello 0,96% e Milano (+1,1%) fa meglio di tutte. C'è attesa per la fiducia dei manager Ue, prevista alle 10, e le vendite al dettaglio, un'ora dopo. Positivi i futures Usa in attesa di dati macro.

9.26 - MILANO ACCELERA: +1%. Accelera Piazza Affari all'indomani di uno scivolone di quasi il 4%, con l'indice Ftse Mib in crescita dell'1% a 20.115 punti ed il listino quasi tutto in territorio positivo. Spingono le banche da Mps (+2%) alle popolari Ubi (+1,52%), Banco Popolare (+1,36%) e Bpm (+0,97%). Bene anche Intesa (+1,24%) e Unicredit (+0,83%). In rialzo Fiat (+0,96%), cauta Cnh (+0,25%). Pochi i segni meno, da Autogrill (-1,32%) a Prysmian (-0,5%) e Ferragamo (-0,24%), congelata Wdf (-8,12% teorico).

9.05 - MILANO APRE IN RIALZO: +0,64%. Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,64% a 20.028 punti. Bene Finmeccanica (+1,9%) e Banco Popolare (+1,81%), scivolone invece per Wdf (-7,34%) all'indomani del cda sulla governance.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso