Marchionne 141003123921
AZIENDE 3 Ottobre Ott 2014 1235 03 ottobre 2014

Fiat, Marchionne: «Tutti quelli in Cig rientreranno»

L'ad del gruppo: «Pagare i dividendi oppure fare l'aumento di capitale». A Renzi: «Misure per l'export».

  • ...

L'ad di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne.

Sergio Marchionne non ha dubbi. «Quando ripartirà completamente la macchina industriale i lavoratori ora in cassa rientreranno tutti», ha spiegato l'amministratore delegato di Fiat-Chrysler dal Salone di Parigi. Da dove ha chiarito: «Gli investimenti li stiamo facendo».
«Ho sempre detto che sarebbero rientrati tutti», ha continuato Marchionne.
Che poi ha trovato tempo per illustrare la situazione dell'azienda. «O paghiamo i dividendi o facciamo l'aumento di capitale», è stato il suo aut aut, ricordando come Fiat non dia dividendi dal 2012.
FILO DIRETTO CON RENZI. Quindi l'ad dell'azienda automobilistica ha ricordato come il premier Matteo Renzi abbia «centomila cose da fare», ma ha detto di aspettarsi «misure a sostegno dell'export». Per esempio? «Quella di togliere l'Irap dalle esportazioni aggiuntive».
«Con questo governo abbiamo un filo diretto come con quello di Monti», ha continuato Marchionne, «ho parlato con i ministri Guidi e Padoan, i tavoli sono aperti. Non è un discorso che interessa solo la Fiat, aiuterebbe le imprese a vendere di più all'estero».

Correlati

Potresti esserti perso