ECONOMIA 6 Ottobre Ott 2014 0800 06 ottobre 2014

New York, il Waldorf Astoria è cinese

Hilton vende il prestigioso hotel alla compagnia Anbang per 1,95 mld di dollari.

  • ...

Il Waldorf Astoria di New York diventa cinese (guarda le foto). Hilton ha venduto il prestigioso hotel alla compagnia assicurativa cinese Anbang Insurance per 1,95 miliardi di dollari, circa 1,3 milioni di dollari per stanza (si tratta di uno dei prezzi più alti mai pagati per un albergo).
IMMOBILE ICONA. La cifra mostra come l'interesse per gli alberghi di lusso si mantenga forte e come molte società straniere, soprattutto asiatiche, puntino ad acquistare immobili icona.
Nel 2013 società straniere hanno acquistato proprietà commerciali negli Stati Uniti per più di 46 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 35 miliardi di dollari del 2012 e la cifra maggiore dal 2007.

L'acquisizione è la prima negli Stati Uniti per Anbang che, secondo indiscrezioni, avrebbe battuto altri due concorrenti per mettere le mani sull'hotel. Nonostante la vendita, Hilton continuerà a gestire l'hotel in base a una contratto della durata di 100 anni.
La catena alberghiera americana ha valutato per mesi le opzioni a disposizione per il Waldorf Astoria su Park Avenue, inclusa la possibilità di convertirne una parte in condominio e rinvestire il ricavato nell'albergo.
ALBERGO PIÙ MODERNO. Hilton intende usare parte del ricavato della vendita per l'acquisto di altre proprietà alberghiere, mentre non sono ancora chiari i piani di Anbang per il Waldorf Astoria. L'unica cosa che sembra certa è che la società cinese intende investire nell'albergo rendendolo più moderno nel rispetto della sua tradizione.
SIMBOLO DELLA GRANDE MELA. Il Waldorf Astoria di New York è l'albergo simbolo della catena di lusso Waldorf Astoria di proprietà di Hilton e che include proprietà a Pechino, Dubai, Chicago e Amsterdam.
L'intesa arriva in un momento di crescita per Hilton, che ha rivisto al rialzo le stime di crescita per il 2014 e che ha raccolto 2,35 miliardi di dollari con l'initial public offering a dicembre.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso