Borsa 130423091505
MERCATI 7 Ottobre Ott 2014 0900 07 ottobre 2014

Borsa, live Piazza Affari e spread del 7 ottobre 2014

Milano chiude negativa: -1,73%. Differenziale Btp-Bund in rialzo a 145.

  • ...

La Borsa di Milano in Piazza Affari.

Seduta col segno meno alla Borsa di Milano nella giornata di martedì 7 ottobre. L'indice Ftse Mib ha chiuso in calo dell'1,73% a 19.771 punti, dopo l'avvio negativo di Wall Street e le stime del Fondo monetario internazionale.
Scivola Fiat nell'ultima settimana in Piazza Affari. Il titolo sconta il dato sulle vendite di auto in Brasile e pareri contrastanti tra gli analisti.
Deboli Wdf (-1,73%), Enel Gp (-0,77%), Eni (-0,73%) e UnipolSai (-0,93%), mentre appaiono contrastate le banche: bene da Bper (+1,05%) ed Mps (+0,8%), stabile Unicredit (+0,17%), giù Ubi (-0,31%) e Intesa (-0,17%).
SPREAD IN RIALZO A 145 PUNTI. Giornata in rialzo per lo spread tra Btp e Bund che segna 145 punti contro i 143 della chiusura del 6 ottobre. Il rendimento del titolo decennale italiano sale così al 2,34%.

17.36 - MILANO CHIUDE IN DECISO CALO: -1,73%. Seduta ampiamente negativa per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dell'1,73% a 19.771 punti, quindi sotto la soglia psicologica dei 20 mila punti.

16.13 - EUROPA FRENA, MILANO -1,4%. Mercati azionari del Vecchio continente in progressivo calo dopo l'avvio negativo di Wall Street e le stime del Fondo monetario internazionale: Madrid cede quasi due punti, Parigi e Milano poco meno (Ftse Mib -1,4%), Francoforte oltre l'1% mentre Londra (-0,8%) cerca di limitare le perdite. In Piazza Affari male Cnh (-4% dopo lo sprint di ieri), si conferma debole Wdf (-3%), vendite sulle banche (Intesa -2%) tranne Mps, che sale dello 0,2%. Tra i titoli minori Seat cede il 7%.

15.42 - WALL STREET APRE IN CALO. Wall Street apre in territorio negativo con il Dow Jones che nei primi scambi cede lo 0,7% e il Nasdaq segna un calo dello 0,8%.


14.25 - MILANO MIGLIORA: -0,7%. Riduce ulteriormente il calo Piazza Affari (Ftse Mib -0,76% a 19.965 punti) aiutata da Fiat, che si porta in parità a 7,38 euro dopo una mattinata di perdite arrivate fino a quasi il 3%, mentre scivola Cnh (-3,89%). Conferma invece lo scivolone Wdf (-2,25%), con vendite anche su Stm (-1,93%), Atlantia (-1,43%), Enel (-1,4%) ed Eni (-0,96%). In rialzo Prysmian (+0,57%), Mediolanum (+0,55%), Tenaris (+0,54%), Saipem (+0,19%) ed Mps (+0,1%).



13.03 - PRODUZIONE GERMANIA PESA SULLE BORSE. Confermano il calo a metà seduta le Borse europee, frenate fin da subito dal passo indietro segnato in agosto dalla produzione industriale tedesca, scesa oltre le stime come non accadeva da cinque anni. Madrid (-1,5%) e Parigi (-1,06%) sono le peggiori, ma non fanno molto meglio Milano (-0,97%) e Francoforte (-0,84%). Più cauta invece Londra (-0,65%). Negativi i futures su Wall Street in attesa di dati Usa peggiori delle stime, su fiducia economica, posti di lavoro liberi e credito al consumo.

9.52 - MILANO RIDUCE IL CALO: -0.15%. Riduce il calo Piazza Affari (Ftse Mib -0,15% a 20.088 punti) insieme a Fiat (-1,82%), che sconta il dato sulle vendite di auto in Brasile e pareri contrastanti tra gli analisti. Deboli Wdf (-1,73%), Enel Gp (-0,77%), Eni (-0,73%) e UnipolSai (-0,93%), mentre appaiono contrastate le banche: bene da Bper (+1,05%) ed Mps (+0,8%), stabile Unicredit (+0,17%), giù Ubi (-0,31%) e Intesa (-0,17%). Acquisti su Tod's (+0,72%), sprint di Risanamento (+6,43%) e Prelios (+2,71%) ed Rcs (+1,56%).

9.22 - FRANCOFORTE NEGATIVA: -0,49%. La Borsa di Francoforte ha aperto in ribasso dello 0,49%. L'indice Dax è sceso a quota 9.164,77 punti.

9.20 - PARIGI APRE IN RIBASSO: -0,21%. Apertura in ribasso per la Borsa di Parigi. L'indice Cac 40 ha perso lo 0,21% a quota 4.277,41.

9.20 - LONDRA, AVVIO IN RIBASSO: -0,26%. La Borsa di Londra apre in ribasso dello 0,26% con l'indice Ftse100 a 6.546,76 punti.



9.04 - MILANO APRE IN CALO: -0,31%. Avvio di seduta negativo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib cede lo 0,31% a 20.056 punti. Giù Enel Gp (-0,82%), A2a (-0,72%) e Intesa (-0,69%). Tengono solo Bper (+0,32%), Mps (+0,2%), e Gtech (+0,11%).

Correlati

Potresti esserti perso