Piazza Affari 140116093239
MERCATI 8 Ottobre Ott 2014 0923 08 ottobre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread: live dell'8 ottobre 2014

Ftse Mib in calo dello 0,64%. Spread stabile a 144,7 punti.

  • ...

Un trader in Piazza Affari a Milano.

Seduta negativa per Piazza Affari l'8 ottobre. Il Ftse Mib ha perso lo 0,64% sull'onda degli altri mercati europei e d'Oltreoceano.
In rosso anche gli altri listini principali europei.
SPREAD STABILE A 144. Lo spread tra il Btp e il Bund ha viaggiato stabile a 144 punti con un rendimento al 2,35%. Il 7 ottobre, in chiusura, aveva segnato quota 143 punti.


17.36 - PIAZZA AFFARI CHIUDE NEGATIVA, -0,64%. Seduta negativa per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dello 0,64% a 19.645 punti.

17.13 - MILANO CALA A -1%. Piazza Affari scivola al ribasso sull'onda degli altri mercati europei e d'Oltreoceano. Il Ftse Mib perde ora l'1%, agganciando Francoforte. In rosso anche Parigi (-0,87%), mentre Londra contiene il calo (-0,23%). A Wall Street intanto il Dow Jones sta perdendo lo 0,3% in attesa delle 'minute' della Fed. A Milano sono pochi i tioli in rialzo, tra questi Mps e Bpm che avanzano dello 0,80% circa. Giù invece gli altri titoli a maggiore capitalizzazione da Fiat (-0,97%) a Eni (1,1%) e Wdf (-4%).

15.48 - BORSE EUROPEE IN CALO. Le Borse europee proseguono la seduta in calo mentre a Wall Street i mercati sono incerti in attesa delle minutes della Fed. A livello continentale la peggiore è Francoforte (-0,78%), preceduta da Parigi (-0,72%). Piatta invece Milano (+0,01%) che fino a qualche ora fa era la migliore a livello europeo. Sul listino di Piazza Affari acquisti sulle popolari come la Milano (+1,96%) e il Banco (+2,14%), tra le più vendute invece il tandem Benetton con Autogrill (-2,6%) e Wdf (-3,3%).



15.30 - WALL STREET APRE IN CALO. Apertura in calo per Wall Street, col Dow Jones che perde lo 0,07% e il Nasdaq lo 0,08%. Giù anche l'indice S&P500 che cede lo 0,07%.

13.17 - MILANO GIRA IN POSITIVO. Influenzata dal rialzo del settore bancario, Piazza Affari ha passato la boa di metà giornata in leggero aumento: il Ftse Mib è salito dello 0,2%, un dato che è bastato per fare di Milano la migliore Borsa europea della giornata. Tra i titoli principali il Banco popolare è salito del 2,3%, Bpm dell'1,2%, Intesa dello 0,9%, Mps dello 0,8%. È rimasta solida Fiat (+1%), incerta Telecom (-0,2%), deboli Wdf, Autogrill e A2a (-2%), mentre Pirelli ha perso l'1%.

11.52 - L'EUROPA LIMITA I CALI. Avvicinandosi a metà giornata, le Borse europee si sono assestate su cali inferiori al punto percentuale (Francoforte -0,8%, Londra e Parigi -0,5%), con l'Ftse Mib che a Milano ha ceduto lo 0,3%. Gli operatori sembrano attendere il dato delle richieste di ipoteche negli Usa (alle 13), l'avvio della stagione delle trimestrali a stelle e strisce e, soprattutto, la diffusione questa sera delle minute del Fomc della Federal reserve sulle politiche monetarie. Fiat è salita dell'1%, Wdf e A2A hanno ceduto il 2%.

10.02 - EUROPA IN ROSSO. La Borsa di Londra apre in territorio negativo: l'indice Ftse-100 cede lo 0,2% a 6.481,19 punti. L'indice Dax della Borsa di Francoforte apre in calo dello 0,64% a 9.027,90 punti. Avvio debole alla Borsa di Parigi. L'indice Cac 40 perde lo 0,26% a 4.198,02 punti. La Borsa di Atene ha aperto in ribasso, registrando un -0,41%, con l'Indice Athex a 1.007,89 punti.

9.58 - EUROPA DEBOLI. Borse europee deboli ma senza crolli nella prima ora di scambi: i mercati più pesanti sono al momento quelli di Francoforte e Londra che cedono lo 0,3%, mentre Milano (Ftse Mib -0,05% dopo qualche passaggio in territorio positivo) appare la migliore e oscilla attorno alla parità. In Piazza Affari bene Buzzi (+1,4%), tengono Telecom (+0,4%), Eni (+0,2%) ed Enel (sulle stesse quotazioni di ieri dopo una partenza positiva). Deboli Mediolanum (-1,2%) ed Exor (-1,1%), Fiat piatta.

Correlati

Potresti esserti perso