Economia 9 Ottobre Ott 2014 1920 09 ottobre 2014

I disocuppati Ilva assunti in Comune

  • ...

Genova è il primo comune italiano che offre lavori di pubblica utilità a dipendenti di  un'azienda privata in Cig. Saranno 704 i lavoratori dell'Ilva di Genova Cornigliano impiegati dal Comune di Genova in lavori di pubblica utilità per ottenere un'integrazione al reddito oltre alla cassa integrazione in deroga. Cento operai siderurgici saranno destinati a Amiu (raccolta rifiuti), 28 a Aster (manutenzioni), 60 ai cimiteri, 160 alla manutenzione, 30 alla scuola e i restanti in progetti minori nei Municipi per le altre direzioni comunali come ambiente, commercio, comunicazione, cultura, legalità e casa. I dettagli sono stati illustrati dagli assessori allo Sviluppo economico e al Personale Oddone e Lanzone a Palazzo Tursi. La giunta ha varato la delibera per il recepimento della seconda modifica dell'Accordo di programma sull'Ilva di Cornigliano e ha approvato il regolamento per l'utilizzo dei lavoratori siderurgici. Dei 765 lavoratori Ilva in cassa in deroga previsti inizialmente al servizio del Comune, 38 hanno rinunciato, 6 sono in aspettativa, 17 sono risultati assenti, quindi il numero degli operativi scende a 704. «Siamo l'unico caso in Italia in cui i lavoratori in cassa in deroga vengono impiegati nei lavori di pubblica utilità per integrare il reddito», ha detto Bruno Manganaro della Fiom Cgil.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso