Standard Poor 120605160911
ECONOMIA 10 Ottobre Ott 2014 2045 10 ottobre 2014

S&P taglia il rating della Finlandia: solo nove Paesi con la tripla A

Helsinki scende al giudizio AA+. Si restringe il club dei Paesi più solvibili.

  • ...

La sede di Standard & Poor's a New York.

Standard & Poor's ha tagliato il rating della Finlandia ad 'AA+' da 'AAA' con prospettive stabili, facendo perdere ad Helsinki la tripla A. La ha comunicato la stessa agenzia citando il peggioramento delle prospettive di crescita che «complicherà ulteriormente gli sforzi per consolidare il bilancio e ridurre il debito».
RISTRETTO A NOVE PAESI IL CLUB TRIPLA A. Con il taglio del rating alla Finlandia si è dunque ristretto ulteriormente l'esclusivo club della Tripla A, ossia di quei Paesi considerati super solvibili. A fine 2011 erano 13, ora sono ridotti a nove, di cui solo due nell'Eurozona: tre anni fa in Eurolandia erano ben sei, con Francia, Finlandia, Austria e Olanda, oltre ai 'superstiti' attuali, Germania e Lussemburgo.
I Paesi che possono ancora vantarsi del top rating assegnato loro da tutte e tre le agenzie: Moody's, S&P e Fitch sono: Germania, Lussemburgo, Danimarca, Norvegia, Svezia, Svizzera, Singapore, Canada e Australia.
FRANCIA: CONFERMATA LA AA MA OUTLOOK PASSA A STABILE. S&P ha poi anche confermato il rating 'AA' della Francia, ma rivedendo al ribasso l'outlook a 'negativo' da 'stabile'. «La revisione dell'outlook riflette la riduzione dello spazio di bilancio a disposizione del governo della Francia», ha affermato l'agenzia che ha anche sottolineato che il rapporto deficit-Pil francese dovrebbe attestarsi in media al 4,1% per il 2014-2017, a fronte di un Pil in crescita in media dell'1,2% nello stesso arco di tempo. Il deficit 2014 dovrebbe attestarsi al 4,4% del pil. Il pil dovrebbe invece crescere nel 2014 dello 0,5%, per poi accelerare all'1,1% nel 2015 e all'1,5% nel 2016-2017.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso