Bortolussi Cgia 140216113157
FINANZIARIA 16 Ottobre Ott 2014 1700 16 ottobre 2014

Legge di Stabilità, Cgia: 422 mila nuovi posti dai 2 miliardi alle aziende

Il segretario Bortolussi: «Dato teorico ma l'incentivo alle imprese è appetibile».

  • ...

Il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi.

Oltre 422 mila neoassunti: è l'effetto sul piano occupazionale nel 2015, secondo l'ufficio studi della Cgia di Mestre, dei quasi 2 miliardi di euro messi a disposizione dal governo con la legge di Stabilità per coloro che hanno intenzione di assumere un dipendente con un contratto a tempo indeterminato. In questo caso è previsto che l'azienda benefici della completa decontribuzione previdenziale a suo carico per i primi tre anni nel limite massimo di un importo pari a 6.200 euro su base annua.
TETTO DI CONTRIBUZIONE MASSIMO: 6.200 EURO. La Cgia è giunta a stimare oltre 420 mila nuovi posti di lavoro attraverso la suddivisione delle risorse disponibili - pari a 1,9 miliardi di euro - per il limite massimo di decontribuzione per neo assunto (pari a 6.200 euro), al netto degli effetti relativi alle imposte dirette (Irpef e Ires). «Non bisogna infatti dimenticare», ha rilevato la Cgia, «che i contributi previdenziali sono deducibili ai fini dell'Irpef e dell'Ires e la loro riduzione comporta di riflesso un aumento di gettito di queste imposte. Così, il tetto massimo per ogni neo assunto, in termini di mancato gettito netto, sarà pari a 4.495 euro, cioè 6.200 euro ridotto di 1.705 euro corrispondenti alla maggiore Ires legata al venir meno di questo costo deducibile. Si tratta di un calcolo semplicistico, ma che tuttavia dà l'ordine di grandezza del numero delle potenziali assunzioni».
BORTOLUSSI: «DATO TEORICO, MA L'INCENTIVO È APPETIBILE». «Ovviamente», ha evidenziato il segretario Giuseppe Bortolussi, «la nostra simulazione è un puro esercizio teorico». «E non è detto, come è già successo l'anno scorso con le misure di alleggerimento contributivo introdotte dal governo Letta, che le aziende ne faranno ricorso. Certo, l'incentivo è molto appetibile e finalmente si taglia in misura molto pesante il costo del lavoro dei neoassunti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso