Pier Carlo Padoan 141016101532
FINANZIARIA 19 Ottobre Ott 2014 1512 19 ottobre 2014

Padoan: «Manovra pronta, 800 mila nuovi posti di lavoro»

Legge di stabilità al Colle il 20 ottobre. Il ministro non teme bocciature dall'Ue.

  • ...

Pier Carlo Padoan.

La legge di stabilità «è pronta, vediamo gli ultimi dettagli in queste ore. Domattina (lunedì 20 ottobre, ndr) sarà al Quirinale». Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, ospite al programma televisivo In mezz'ora, ha detto di non temere bocciature da parte dell'Unione europea: «I colleghi europei mi hanno detto che andiamo nella direzione giusta. Il deficit-Pil continua a scendere, l'obiettivo strutturale continua a migliorare. Il programma delle riforme è importante: noi pensiamo di essere assolutamente in regola».
Rispondendo a una domanda della conduttrice Lucia Annunziata, il ministro ha detto che con le nuove misure in materia economica potrebbero crearsi 800 mila nuovi posti di lavoro. E che il governo potrebbe addirittura «sbagliare per difetto».
SGRAVI: «1.200 EURO NETTI». Per quanto riguarda invece lo sgravio contributivo triennale per i contratti a tempo determinato, «le risorse mobilitate sono relative a un tetto» la cui soglia massima «equivale» a 1.200 euro netti, ha precistao poi Padoan. Che ha voluto rassicurare anche sul tema dei fondi pensione: «Non li stiamo svantaggiando. Con la legge di Stabilità a pedere sarà tutta la fascia di persone che ha lucrato sugli sprechi. Chi ha lucrato sulle rendite smetterà di guadagnarci. Smetteranno di guadagnarci gli evasori fiscali, che pagheranno mentre non hanno mai pagato».
FINANZIARIA «RIMANGA COMPATTA». Per essere efficace, il provvedimento dovrà però «rimanere compatto». L'auspicio del ministro dell'Economia è che «il parlamento vorrà dire la sua, ed è sacrosanto», ma «la Finanziaria di quest'anno è molto compatta e così deve rimanere. Altrimenti l'efficacia complessiva viene meno».
L'APPELLO AGLI IMPRENDITORI: «ORA INVESTITE». Un appello è stato lanciato dal ministro al mondo imprenditoriale: «Mi rivolgo agli imprenditori. Ci sono sgravi molto significativi. Adesso investite e create occupazione».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso