Borsa Milano 130711092314
MERCATI 20 Ottobre Ott 2014 0922 20 ottobre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 20 ottobre 2014

Male Mps e Bpm. Bene Pirelli e GTech. Differenziale in rialzo. Negativi i listini europei.

  • ...

La Borsa di Milano.

Seduta in calo per Piazza Affari il 20 ottobre. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,86% in scia all'andamento incerto di Wall Street e degli altri mercati europei.
Apertura di settimana in rialzo per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale ha segnato quota 174 punti contro i 164 della chiusura di venerdì 17. Il rendimento espresso è stato pari al 2,59%.
TOKYO POSITIVA. Rimbalzo deciso sui mercati asiatici, con Tokyo che ha messo a segno il suo rialzo maggiore da giugno 2013. I piani di sostegno del governo giapponese ai mercati azionari hanno fatto partire il rally e l'indice Nikkei ha guadagnato il 3,98%.


18.12 - SPREAD IN CHIUSURA A A 174. Lo spread tra Btp e Bund ha chiuso in rialzo a 174,5 punti base, dai 164 della chiusura precedente. Il rendimento è al 2,59%.

17.37 - PIAZZA AFFARI CHIUDE A -0,86%. La Borsa di Milano ha chiuso in calo. L'indice Ftse Mib ha perso lo 0,86% a 18.540 punti.

15.39 - MILANO CALA A -0,81%. La Borsa di Milano peggiora e cede ora lo 0,81% in scia all'andamento incerto a Wall Street e agli altri mercati europei, anche se viaggia sopra i minimi visti in precedenza. Wdf cede il 3,83%, Mediaset va giù del 3,39%. Resta pesante ma sopra i livelli del mattino Mps (-2,35%) sulle incertezze ancora per gli esami Bce. Luxottica cede l'1,53%, mentre Fca lascia l'1,39%.

15.30 - WALL STREET APRE NEGATIVA. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,09% a 16.366,57 punti, il Nasdaq cede lo 0,14% a 4.253,17 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,1% a 1.886 punti.

12.15 - EUROPA IN CALO, MILANO POSITIVA. Prosegue in calo la seduta sulle principali Borse europee. Solo Zurigo e Milano cambiano rotta e girano al rialzo. Londra cede lo 0,6%, Parigi lo 0,5% e Francoforte lo 0,9%.
In particolare Piazza Affari guadagna lo 0,54% con Mediobanca in rialzo del 2,46%, Bper del 2,37%, Ubi Banca del 2,06, Banco Popolare dell'1,77% e Bpm dell'1,57 per cento. Rialzano la testa i bancari con Unicredit che sale dell'1,6% e Intesa Sanpaolo dell'1,37 per cento. Resta pesante Mps (-1,7%).

11.14 - MILANO CAUTA. Piazza Affari aspetta i risultati dei test della Bce e le banche sono ancora sotto pressione. L'indice Ftse Mib ha ridotto il calo (-0,33%). Mps, riammessa, ha ceduto il 2,94%, Intesa Sanpaolo lo 0,36%, Bpm lo 0,61%. Sugli scudi invece Pirelli (+0,95%), per la quale Bofa Merrill Lynch ha consigliato 'buy', Fineco Bank (+1%) e Ferragamo (+1%) che è rimbalzata dopo otto giorni di calo.

10.22 - MPS CROLLA. Tonfo di Mps a Piazza Affari fino alla sospensione dopo aver toccato un calo del 5% sui timori per i risultati dell'analisi incrociata tra Asset quality review e stress test. Secondo indiscrezioni di stampa l'istituto senese risulterebbe con uno shortfall di capitale da Asset quality review/stress test nella parte bassa di un range di 0,5/1,7 miliardi. L'indice di Piazza Affari è rimasto pesante (-0,88%) sotto il peso delle banche. Deboli anche Bpm (-0,95%), Intesa Sanpaolo (-0,91%).

9.37 - ATENE POSITIVA. La Borsa di Atene ha aperto in rialzo, registrando un +1,29%, con l'Indice Athex a 943,81 punti.

9.30 - PARIGI IN RIBASSO (-0,23%). La Borsa di Parigi apre in calo dello 0,23% con l'indice Cac 40 a 4.023,8 punti.

9.20 - FRANCOFORTE IN RIBASSO (-0,35%). Apertura in ribasso per la Borsa di Francoforte. L'indice Dax ha perso lo 0,35% a 8.819,26 punti.

9.16 - LONDRA CEDE LO 0,08%. La Borsa di Londra ha aperto con un calo dello 0,08%. L'indice Ftse-100 è sceso a 6.305,51 punti.

9.05 - FUTURE POCO VARIATI IN EUROPA. Future europei poco variati dopo il tonfo della settimana scorsa. Lo Stoxx 600, ricordano le statistiche, ha raggiunto il suo livello più basso dell'anno la scorsa settimana dopo un calo di otto giorni, la più lunga serie negativa in 11 anni. Tra i titoli da tenere sotto osservazione Lufthansa dopo le proteste del sindacato piloti in Germania e Danone sui rumors di un interesse per Mead Johnson Nutrition.

Correlati

Potresti esserti perso