Economia 22 Ottobre Ott 2014 1531 22 ottobre 2014

Azimut compra i turchi di Notus

  • ...

Pietro Giuliani, a.d. di Azimut Azimut, il principale gruppo italiano indipendente nel risparmio gestito, ha completato l’acquisizione del 70% di Notus Portfoy Yonetimi, società di gestione turca indipendente con masse in gestione pari a 156 milioni di lire turche (equivalenti a 54milioni di euro) a fine settembre 2014. Con questa operazione Azimut ha incrementato le capacità distributive in Turchia dove opera tramite AZ Global Portfoy, che a fine settembre 2014 ha raggiunto una quota di mercato del 17% tra gli operatori indipendenti. L'ACQUISIZIONE VALE 1,5 MILIONI Notus è stata fondata nel 2011 da 3 soci con una esperienza di oltre 25 anni ciascuno nel settore finanziario turco ed europeo. La società gestisce attualmente 45 mandati per clienti privati e istituzionali, assicurando un’asset allocation diversificata ed efficiente sui mercati locali ed internazionali. Inoltre, Notus gestisce due fondi comuni di diritto turco con strategie bilanciate focalizzate su mercati obbligazionari e azionari locali. La transazione comporta un’acquisizione dai soci fondatori (per circa 1,5 milioni di euro, includendo la posizione di cassa della società) e la sottoscrizione di un aumento di capitale (per un controvalore di circa 800 mila euro) per finanziare il business plan.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso