Coldiretti 140201110400
RIPRESA 22 Ottobre Ott 2014 1135 22 ottobre 2014

Operai agricoli, rinnovato il contratto nazionale

Misura per 1,2 mln di lavoratori. Aumento salariale del 3,9%. Coldiretti: «Passo coraggioso».

  • ...

Il logo di Coldiretti.

È stato sottoscritto il contratto collettivo nazionale di lavoro per 1,2 milioni di operai agricoli e florovivaisti scaduto il 31 dicembre 2013, con un aumento salariale del 3,9%, pari a 50,70 euro medi al mese ripartiti in due tranche.
Secondo quanto dichiarato da Coldiretti il contratto scadrà il 31 dicembre del 2017 ed «è un passo coraggioso in tempi di crisi ma anche la conferma della dinamicità del settore agricolo e del ruolo che può svolgere a sostegno della ripresa del Paese».
«BILATERALITÀ CONTRATTUALE». «Il rinnovo siglato da tutte le organizzazioni datoriali e di rappresentanza del mondo del lavoro», ha sottolineato l'organizzazione agricola, «si contraddistingue in termini di contenuti in una riconferma e rafforzamento del sistema della bilateralità contrattuale, oltre alla integrale riconferma degli assetti contrattuali esistenti».

Correlati

Potresti esserti perso