Mariano Rajoy 140802182336
LAVORO 23 Ottobre Ott 2014 1309 23 ottobre 2014

Crisi, in Spagna la disoccupazione è scesa al 23,7%

Un valore che non si registrava dalla fine del 2011. Le previsioni erano ferme al 24,1%.

  • ...

Il premier spagnolo Mariano Rajoy.

La disoccupazione in Spagna è in calo.
Grazie all'economia in decisa crescita, secondo l'istituto statistico Ine, il dato riguardante l'assenza di impiego nel Paese si è attestato a settembre al 23,7%, un valore che non si registrava dalla fine del 2011.
L'ultima percentuale rilevata ha superato persino le previsioni degli esperti: le stime erano ferme al 24,1%.
POSTI DI LAVORO CREATI NEL SETTORE PRIVATO. Tutti i posti di lavoro creati nel trimestre riguardano il settore privato, con 154.900 nuovi occupati (+1,07%), mentre il settore pubblico ha registrato una diminuzione di 3.900 impiegati (-0,13%).
Tuttavia la Spagna, che è uscita dalla recessione nel terzo trimestre del 2013, continua a registrare uno dei maggiori tassi di disoccupazione nell'Unione europea.
Secondo le previsioni del governo per la prima volta dal 2008, dopo sei anni di distruzione di posti di lavoro, il 2014 è destinato a chiudersi con la creazione netta di impiego e con un tasso di disoccupazione al 24,2%, che si dovrebbe ridurre ulteriormente fino al 22,2% nel 2015.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso