Alitalia 130123164009
DECISIONE 25 Ottobre Ott 2014 1614 25 ottobre 2014

Alitalia, mobilità per 994 lavoratori

Filt-Cgil non ha sottoscritto l'accordo. Lettere di licenziamento dal 31 ottobre.

  • ...

Aerei della compagnia di volo Alitalia.

Scatta la mobilità per 994 lavoratori di Alitalia, che procederà all'invio delle lettere di licenziamento a partire dal 31 ottobre.
«Concluso nella notte l'esame congiunto della seconda procedura di mobilità Alitalia per un totale di 994 lavoratori, di cui 879 addetti di terra, 61 piloti e 54 assistenti di volo», ha riferito la Filt-Cgil, che coerentemente con la non sottoscrizione dell'accordo quadro del 12 luglio, non ha sottoscritto questo accordo.
«Permangono tutte le perplessità che avevamo espresso in merito ai criteri di individuazione del personale da porre in mobilità e all'incertezza sulla ricollocazione del personale presso le società terze che a tutt'oggi ancora non risultano definitivamente individuate», ha evidenziato la Filt, informando che «con la chiusura della procedura di mobilità l'azienda procederà all'invio delle lettere di licenziamento a partire dal 31 ottobre e la nostra azione proseguirà perché l'avvio della nuova Alitalia sia in grado di ridare occupazione e speranza ai quasi mille licenziati».
LA PRIMA FASE HA COIVOLTO 713 LAVORATORI. Con questo accordo, cui manca ancora un passaggio formale al Ministero del lavoro, si chiude definitivamente la procedura di mobilità per il personale di Alitalia, dopo la prima fase che ha coinvolto 713 lavoratori tra pensionabili (143) e volontari (570). Nell'accordo firmato nella notte è prevista anche la possibilità di aderire volontariamente alla mobilità (con un incentivo non specificato) e questo contribuirà a ridurre il numero dei licenziamenti 'forzati'.

Correlati

Potresti esserti perso