Piazza Affari Borsa 130109092309
MERCATI 28 Ottobre Ott 2014 0910 28 ottobre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 28 ottobre 2014

In lieve rialzo i due bancari dopo il crollo post Bce. Milano in rialzo del 2,3%.

  • ...

La sede della Borsa italiana.

Seduta positiva per Piazza Affari il 28 ottobre. L'indice Ftse Mib ha chiuso in netto rialzo a +2,35% (19.476 punti).
Positive Mps e Carige dopo il crollo del giorno prima in seguito alla bocciatura degli stress test della Bce. Ma i rimbalzo dei due titoli è stato basso rispetto alle perdite subite: il titolo della banca senese ha chiuso in aumento dell'1,4% a 0,796 euro. Carige, che nel corso della parte finale della giornata ha toccato cali anche del 2%, ha chiuso in aumento dello 0,65% a 0,0776 euro.
Carige ha inoltre raggiunto l'accordo per cedere ad Apollo Management Holdings le attività assicurative per 310 milioni di euro. Bene anche Mediobanca dopo i conti.
SPREAD IN CALO. Spread tra Btp e Bund in calo a 165 punti dai 168 della chiusura del 27 ottobre con un rendimento del 2,52%.
TOKYO POSITIVA. Seduta contrastata per le principali Borse di Asia e Pacifico, con Tokyo (-0,38%) e Sidney (-0,12%) in calo e le piazze cinesi di Hong Kong (+1,22%) e Shanghai (+2%), protagoniste del rialzo maggiore dell'ultimo mese.

17.32 - MILANO CHIUDE IN FORTE RIALZO: +2,3%. Seduta ampiamente positiva per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento del 2,35% a 19.476 punti.

16.15 - EUROPA POSITIVA, MILANO A +1,7%. Le Borse europee proseguono la seduta al rialzo anche se un po' frenate rispetto a metà giornata: con l'allentamento della tensione sui titoli di Stato dei Paesi 'periferici' Madrid (+1,9%) resta la migliore, seguita da Francoforte e Milano (Ftse Mib +1,7%). In Piazza Affari Saipem conferma lo scivolone dopo la revisione delle stime (rientrata agli scambi a -7%) e le banche rimangono toniche (Mediobanca +3%), anche se si attenua il rimbalzo di Mps (+1,2%) e Carige (+1,1%).

15.49 - SAIPEM RIVEDE TARGET, SOSPESA IN BORSA. Saipem consegna i conti del terzo trimestre e rivede al ribasso le previsioni per l'esercizio 2014. La Borsa le fa scontare la notizia e, toccato un calo di quasi il 9%, il titolo viene sospeso in asta di volatilità.

15.30 - PRESIDENTE CARIGE: IPOTESI AZIONARIATO PREMATURE. «Riguardo all'azionariato è prematuro fare ipotesi. Non sono in grado di dire nulla finché non sappiamo esattamente di quanto è l'aumento di capitale». Così il presidente di Carige, Cesare Castelbarco Albani, interpellato sul prevedibile ridimensionamento della Fondazione e il possibile arrivo di nuovi soci.

15.06 - TWITTER AFFONDA DOPO I CONTI. Twitter affonda in Borsa dopo la trimestrale, che ha evidenziato un rallentamento della crescita del numero degli utilizzatori. I titoli di Twitter perdono il 13,36% a 42,07 dollari.

14.54 - WALL STREET APRE POSITIVA. Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,3% a 16.865,91 punti, il Nasdaq avanza dello 0,4% a 4.505,48 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,3% a 1.967 punti.

11.44 - L'EUROPA ACCELERA, MILANO +1,5%. Accelerano le Borse europee sulla scia dei futures su Wall Street in attesa di dati su beni durevoli e fiducia dei consumatori, previsti in aumento a differenza dell'industria secondo la Fed di Dallas. Milano (Ftse Mib +1,5%) si conferma in testa davanti a Madrid (+1,4%), Francoforte (+1,35%), Londra (+0,3%) e Parigi (+0,26%), che risentono delle trimestrali diffuse oggi, da Mediobanca (+3,24%) a Ubs (+4,21%), da Standard Chartered (-9,95%) a Sanofi (-8,49%) e Novartis (+2,55%).

10.52 - MILANO GUADAGNA IL 2%. Allunga il passo Piazza Affari dopo quasi tre ore di scambi. L'indice Ftse Mib guadagna il 2,04% a 19.417 punti spinto da Mps (+4,46%), Azimut (+3,91%) e Mediobanca (+3,54%) dopo la trimestrale. Bene anche Bpm (+3,09%), Banco Popolare (+2,48%) e Carige (+5%), che ha ceduto le proprie Compagnie assicurative al fondo Apollo.

10.12 - EUROPA POSITIVA, MILANO +1,4%. Mattinata di rialzi per le Borse europee in linea con i futures su Wall Street in vista di dati macro sulla fiducia dei consumatori Usa e delle imprese manifatturiere misurate dalla Fed di Dallas. C'è attesa per il Comitato federale della Banca Centrale Usa del 29 ottobre sui tassi e sugli acquisti di bond. Milano (+1,4%), Francoforte (+1,34%) e Madrid (+1,15%) distanziano Parigi e Londra (+0,58% entrambe) con acquisti concentrati sul comparto bancario, digerite le reazioni agli stress test della Bce.

9.38 - MILANO ACCELERA: +1,5%. Piazza Affari rimbalza spinta dalle banche, con l'indice Ftse Mib (+1,5% a 19.315 punti) ed il listino completamente in rialzo ad eccezione di Wdf (-0,68%). Mps (+4,08%) è la stella tra le blue chips, mentre Carige (+5,39%), che ha ceduto le proprie compagnie assicurative al fondo Apollo, è il titolo migliore di tutta la Borsa. Bene anche Fca (+1,58%) alla vigilia del primo Cda londinese, Eni (+1,24%) e Telecom (+1,89%). Sprint di Intesa e Unicredit (+1,8% entrambe) ed Autogrill (+2%).

Correlati

Potresti esserti perso