Monte Paschi 130523133525
MERCATI 4 Novembre Nov 2014 0900 04 novembre 2014

Borsa, live Piazza Affari e spread del 4 novembre 2014

Milano e l'Europa invertono la tendenza dopo i dati sulla crescita a rilento. Mps e Snam in rialzo.

  • ...

La sede del Monte dei paschi di Siena.

Piazza Affari negativa nella seduta di martedì 4 novembre. Dopo essere partito in positivo, l'indice Ftse Mib ha girato in negativo e ha chiuso a -2,24% dopo le nuove stime della Commissione Ue che hanno tagliato le previsioni di crescita dell'Eurozona allo 0,8% per quest'anno (dall'1,2% precedente) e all'1,1% per il 2015 (dall'1,7%). Sorte simile per le altre principali piazze europee.
A Milano Mps (+5,35%) e Snam (+3,6%) si distinguono in un listino per il resto in rosso. Pesanti i titoli del settore energia e le banche.
SPREAD BTP BUND IN RIALZO. In rialzo lo spread tra il Btp e Bund che ha segnato 162 punti contro i 156 della chiusura di lunedì 3 novembre. Il rendimento del decennale italiano è pari al 2,42%.

17.46 - MILANO CHIUDE MALE: -2,24%. Piazza Affari chiude sui minimi la seduta. Il Ftse Mib ha lasciato il 2,24% a 18.934 punti. Mps (+5,35%) e Snam (+3,6%) si distinguono in un listino per il resto in rosso. Pesanti i titoli del settore energia e le banche.

14.52 - EUROPA DEBOLE, MILANO -1%. Piazza Affari guida i ribassi tra le borse europee, tutte in calo dopo le nuove stime della commissione Ue (Madrid -0,8%, Parigi -0,5%, Londra e Francoforte -0,1%). Con i future su Wall Street sono negativi, il Ftse Mib cede l'1,01% a 19.173 punti, appesantito da bancari, petroliferi e titoli della moda. Tra i peggiori Saipem (-3,71%), Bper (-3,77%), Yoox (-3,52%), Bpm (-2,94%), Eni (-2,63%) e Ferragamo (-2,42%). Rimbalzano Mps (+8,1%), Carige (+6,38%) e Snam (+5,02%).

11.42 - EUROPA IN RIBASSO DOPO LE STIME UE. Le borse europee girano in negativo dopo le nuove stime della Commissione Ue, che ha tagliato le previsioni di crescita dell'Eurozona allo 0,8% per quest'anno (dall'1,2% precedente) e all'1,1% per il 2015 (dall'1,7%). Londra cede lo 0,14%, Parigi lo 0,23%, Madrid lo 0,18% e Milano lo 0,24%. Si appiattisce anche Francoforte (+0,07%).

10.35 - MILANO ACCELERA: +1,1%. Piazza Affari arrotonda i rialzi della mattinata, con il Ftse Mib che sale dell'1,09% a 19,578 punti. Sospese al rialzo Mps e Carige, con i titoli dei due istituti bocciati negli esami della Bce che segnano rialzi teorici del 10,2% e dell'11,8%. Contribuiscono al rimbalzo anche le ricoperture sulle utility, a partire da Snam (+5,13%), dopo il chiarimento dell'Autorità dell'energia sulle nuove modalità con cui calcolerà la remunerazione degli investimenti nei settori regolati.

9.26 - MPS ENTRA NEGLI SCAMBI: +6,1%. Mps entra agli scambi in borsa e prende il volo. Il titolo sale del 6,16% a 0,65 euro alla vigila del cda sul capital plan da sottoporre alla Bce. Indiscrezioni di stampa riportano dell'interesse di fondi per l'aumento da 2,1 miliardi che la banca si avvia ad approvare mentre il nocciolo di soci stabili sarebbe disponibile a sottoscriverlo.

9.08 - MPS, TENSIONI AL RIALZO: IL TITOLO NON FA PREZZO. Le spinte rialziste su Mps impediscono al titolo di aprire in borsa. Nonostante l'avvio delle contrattazioni a Piazza Affari, le azioni della banca senese non hanno ancora scambiato mentre il titolo segna in pre-apertura un rialzo teorico del 6,97%.

9.04 - MILANO APRE POSITIVA: +0,30%. Apertura in rialzo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in progresso dello 0,30% a 19.424 punti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso