Economia 4 Novembre Nov 2014 0849 04 novembre 2014

Fca: corrono le vendite negli Usa

  • ...

Le vendite di Chrysler negli Stati Uniti nel mese di ottobre hanno fatto registrare un aumento del 22%. Si tratta - si legge in una nota del gruppo - del miglior ottobre dal 2001. «Si tratta del cinquantacinquesimo mese consecutivo di aumenti e l'ottavo mese di crescita a doppia cifra dell'anno», commenta Reid Bigland, responsabile commerciale per gli Stati Uniti, «Chrysler Group - prosegue Bigland - è il costruttore automobilistico con il tasso di crescita più elevato sul mercato grazie anche alle forti vendite dei nuovi modelli Jeep Cherokee e Chrysler 200, oltre che all'elevata domanda per i nostri pluripremiati pickup Ram». Moody's conferma il rating B1 di Fiat Chrysler Automobiles dopo l'annuncio dell'operazione sul capitale e dello spin off Ferrari, varati dal cda del 29 ottobre. L'outlook è stabile. IN AUMENTO CHRYSLER, JEEP, RAM TRUCK E FIAT. Nel dettaglio Chrysler negli Usa ha venduto ad ottobre 170.480 unità, che rappresentano un aumento del 22% rispetto allo stesso periodo del 2013 (140.083 unità). I marchi Chrysler, Jeep, Ram Truck e Fiat hanno tutti incrementato le vendite rispetto a ottobre 2013. L'aumento del 52% cento registrato dal marchio Jeep è stato il più elevato tra i vari marchi e rappresenta un ottobre record per il marchio. In particolare, nove veicoli di Chrysler hanno registrato record di vendite per il mese di ottobre, tra cui il nuovo Jeep Cherokee, Jeep Wrangler, Chrysler 200, Dodge Challenger e Dodge Dart. Le vendite di Chrysler 200 sono cresciute del 40% rispetto a ottobre 2013. Ancora, le vendite del marchio Fiat hanno registrato un aumento dell'1%, segnando il miglior ottobre dal ritorno del marchio sul mercato Usa nel 2011. Il miglioramento rispetto ad ottobre 2013 è stato trainato dall'incremento del 18% conseguito dalla Fiat 500, che segna il miglior ottobre dal 2012. Le vendite di Fiat 500L sono cresciute del 48% rispetto al precedente mese di settembre ma hanno registrato un calo rispetto a ottobre 2013. Le vendite di 500L sono riprese a fine settembre a seguito di un richiamo che ha coinvolto circa 29.500 veicoli negli Stati Uniti e in Canada.

Correlati

Potresti esserti perso