Economia 4 Novembre Nov 2014 0939 04 novembre 2014

Migliora il dato sul fabbisogno

  • ...

Migliora il fabbisogno dello Stato a ottobre. Lo comunica il Tesoro, secondo le cui stime preliminari a ottobre «si è realizzato fabbisogno del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 8.500 milioni, che si confronta con il fabbisogno di 12.065 milioni del mese di ottobre 2013". Nel conteggio dei primi dieci mesi dell'anno, il fabbisogno "si è attestato a circa 77.112 milioni, con un miglioramento di oltre 11.300 milioni rispetto allo stesso periodo del 2013 (88.412 miliardi)". MIGLIORANO I CONTI PUBBLICI. Secondo il ministero dell'Economia specifica che il raffronto rispetto al 2013 è migliorato anche perché l'anno scorso «era stato effettuato un pagamento per circa 2.800 milioni relativo alla sottoscrizione del capitale ESM (European Stability Mechanism)». Per quanto riguarda le uscite, «si registra a ottobre 2014 il pagamento di maggiori interessi sul debito pubblico a causa di una diversa calendarizzazione delle scadenze dei titoli. Si evidenziano, inoltre, maggiori prelevamenti dai conti di tesoreria per circa 1.000 milioni, legati anche all'applicazione della normativa sull'accelerazione del pagamento dei debiti pregressi della pubblica amministrazione». Annotato, infine, «un aumento degli incassi fiscali per effetto del pagamento del tributo comunale per i servizi indivisibili (Tasi) il cui gettito confluisce nei conti di tesoreria": si tratta di un tributo locale che però finisce nelle casse della tesoreria unica, dalle quali gli enti andranno poi ad attingere. L'acconto nella maggior parte dei comuni era da versare entro il 16 dello scorso mese.

Correlati

Potresti esserti perso