Fisco Tasse 140816130451
CONTI PUBBLICI 5 Novembre Nov 2014 1736 05 novembre 2014

Fisco, stabili le entrate nei primi 9 mesi del 2014

Migliorano i risultati della lotta all'evasione. Il gettito è cresciuto del 14,5%.

  • ...

Un modello 730.

Le entrate tributarie erariali sono stabili nei primi nove mesi del 2014. Gli incassi accertati in base al criterio della competenza giuridica, secondo i dati diffusi dal ministero dell'Economia, sono pari a 290,7 miliardi di euro, con un incremento dello 0,1% che corrisponde a 164 milioni in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Bene anche l'Iva sugli scambi interni, con un incremento del 3,7%, pari a 2,3 miliardi di euro in più.
DALLE IMPOSTE DIRETTE 154 MILIARDI. Le imposte dirette hanno prodotto un gettito complessivo pari a 154,4 miliardi di euro, con una diminuzione del 2,7% rispetto al 2013. L'Irpef è calata dell 0,2% (-195 milioni di euro) a causa della flessione delle ritenute sui redditi dei dipendenti privati e degli autonomi, ma questa diminuzione risulta parzialmente compensata dall'aumento delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (+0,6%) e dei versamenti in autoliquidazione (+0,5%).
IRES -17,4%. Per l'Ires è confermato l'andamento in calo (-17,4%, corrispondente a -3,49 miliardi di euro) iniziato a giugno, riconducibile ai minori versamenti a saldo 2013 e in acconto 2014, effettuati da banche e assicurazioni a seguito dell'incremento della misura dell'acconto 2013 fissato, per questi contribuenti, al 130%.
DALLE IMPOSTE INDIRETTE 136 MILIARDI. Per le imposte indirette, si è registrato un gettito pari a 136 miliardi di euro, con un incremento del 3,4% rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno. Si conferma la crescita del gettito Iva che è aumentata del 3% (+2.257 milioni di euro). In particolare, è proseguito l'andamento positivo dell'Iva sugli scambi interni, in aumento del 3,7% (+2.398 milioni di euro) e, per il quinto mese consecutivo, si è ridotto ulteriormente a -1,4% il differenziale negativo della componente dell'Iva sulle importazioni da Paesi extra-Ue rispetto all'analogo periodo del 2013.
DAI GIOCHI 133 MILIONI IN PIÙ. Le entrate dai giochi hanno mostrato una lieve crescita dell'1,5% (+133 milioni di euro), mentre è proseguito l'andamento favorevole del gettito relativo alle entrate tributarie derivanti dall'attività di accertamento e controllo, cresciuto del 14,5% (+759 milioni di euro).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso