Superpartes Olivetti Brescia 141106092245
INNOVAZIONE & AZIENDE 6 Novembre Nov 2014 0853 06 novembre 2014

Olivetti day, una giornata in memoria dell'imprenditore

A Brescia l'evento ideato da Superpartes. Ospite d'onore il fisico Faggin.

  • ...

I manager di Superpartes.

Una giornata per ricordare il genio di Adriano Olivetti e per far rinascere la fame di talenti che lo stesso imprenditore di Ivrea ha avuto nel corso della sua vita professionale.
UNA 'PALESTRA' PER LE STARTUP. Con questi presupposti va in scena a Brescia il 6 novembre l’Olivetti day. A organizzare l’evento - giunto ormai alla sua seconda edizione - è il team di imprenditori che, sempre a Brescia, hanno fondato Superpartes, “palestra” per startup che vogliono trasformarsi in imprese.
«L’evento non nasce solo per ricordare e celebrare un grande imprenditore come Olivetti, ma ha uno scopo ambizioso: provare a guardare al passato per ripartire da un esempio virtuoso del fare azienda», spiega a Lettera43 Gianfausto Ferrari, presidente e cofondatore di Superpartes.
ALLINEARE L'INDUSTRIA ALLA TECNOLOGIA. La giornata è anche l’occasione per allineare il sistema industriale sullo stato dell’arte delle tecnologie e per diffondere il modo di fare impresa illuminato che fu alla base del pensiero di Olivetti, imprenditore che è riuscito a cambiare le regole della produzione, disegnando una fabbrica a misura d'uomo.
«Il nostro obiettivo è far sì che questo si trasformi in un appuntamento fisso in cui tutti gli attori possono ritrovarsi e confrontarsi su un modo nuovo, aggiornato e lungimirante, di fare business», spiega Ferrari che ribadisce come l’uomo debba «tornare al centro dell’impresa. E l’impresa non può più essere concentrata solo su se stessa, ma deve essere al servizio di una comunità».

Federico Faggin ospite d'onore

Federico Faggin.

Ospite d’onore dell’evento è l’informatico e fisico italiano Federico Faggin che, anche se conosciuto principalmente solo dagli addetti ai lavori, in realtà è il padre mondiale della tecnologia così come la conosciamo oggi: è stato lui ad inventare il primo microprocessore che ha dato via alla tecnologia come la conosciamo oggi.
RACCONTARE DELLE BUONE PRATICHE. Proprio a Faggin, poi, è intitolato il campus-palestra per le startup ideato da Superpartes e l’evento è anche l’occasione per presentare alcuni esempi pratici delle innovazioni realizzate nel campus bresciano negli ultimi 12 mesi e prevede l’intervento di famosi economisti e imprenditori.
Il presidente di Superpartes Gianfranco Ferrari e l’amministratore delegato Marino Piotti hanno anche pensato di dare un segno tangibile ai giovani talenti che vogliono e possono fare innovazione oggi in Italia.
E che scelgono di non lasciare il Paese per trovare realizzazione altrove.
UN PREMIO A GIOVANI INNOVATORI. Con questi obiettivi è nato il premio Federico Faggin Innovation Award che in occasione dell’Olivetti day viene consegnato con un assegno da 10 mila euro a due giovane “menti”, gli ideatori di Blackshape spa, azienda nata a Monopoli e che sta lavorando alla costruzione dell’aereo più leggero del mondo in fibra di carbone. Nella speranza che anche loro possano contribuire a “tramandare” le buone pratiche del fare impresa.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso