Economia 7 Novembre Nov 2014 1207 07 novembre 2014

Enel incassa 400 milioni dalle cessioni

  • ...

Enel Produzione, controllata da Enel, e Sel (controllata dalla Provincia Autonoma di Bolzano) hanno firmato un accordo per la vendita delle quote di Enel Produzione in SE Hydropower e SF Energy per un corrispettivo complessivo di 400 milioni di euro. Il corrispettivo previsto per la cessione della quota del 40% posseduta da Enel Produzione in SE Hydropower, è pari a 345 milioni. KOMPATSCHER: GIORNATA STORICA. Il governatore altoatesino Arno Kompatscher, commentando l'accordo di Sel spa per acquisizione delle quote Enel di Se Hydropower, ha parlato di «una giornata storica per l'autonomia e per la politica energetica altoatesina». Il direttore Enel Italia, Carlo Tamburi, ha spiegato come per l'Enel «una partecipazione minoritaria, pur importante, non rappresenta un'area di maggiore sviluppo e di crescita». Inoltre l'accordo viene incontro ad esigenze di riduzione del debito. L'assessore provinciale all'energia Richard Theiner ha ricordato l'importanza dell'accordo per mantenere «il 100% del valore aggiunto delle nostre centrali in Alto Adige». SI ATTENDE IL VIA LIBERA DELL'ANTITRUST. Il perfezionamento è condizionato al nulla osta Antitrust e all'ottenimento da parte di SEL dell'impegno delle banche a erogare il finanziamento. SE Hydropower - spiega l'Enel - gestisce in regime di concessione 11 impianti idroelettrici di grande derivazione con una potenza totale installata di circa 600 MW e 7 impianti di piccola derivazione con una potenza totale installata di circa 18 MW, tutti localizzati in Alto Adige. La produzione realizzata da SE Hydropower nel corso del 2013 è stata pari a 2.419 GWh. Il corrispettivo previsto per la cessione della partecipazione detenuta da Enel Produzione in SF Energy - il cui capitale sociale è posseduto in misura paritetica da Enel Produzione, SEL S.r.l. (società interamente controllata da SEL) e Dolomiti Energia - è pari a 55 milioni di euro. PROGRAMMA D DISMISSIONI. Il perfezionamento dell'operazione è soggetto al diritto di prelazione pro-quota spettante al socio Dolomiti Energia ed è inoltre condizionato all'ottenimento da parte di SEL dell'impegno delle banche a erogare il finanziamento per l'acquisto della suddetta partecipazione. SF Energy gestisce l'impianto idroelettrico di grande derivazione di San Floriano, localizzato al confine tra il Trentino e l'Alto Adige, con una potenza installata di circa 135 MW. La produzione realizzata da SF Energy nel corso del 2013 è stata pari a 579 GWh. L'operazionerientra nel programma di dismissioni annunciato al mercato da Enel e consentirà di ridurre l'indebitamento finanziario netto consolidato del Gruppo Enel per un ammontare pari indicativamente al corrispettivo complessivo indicato.

Correlati

Potresti esserti perso