Borsa Milano 130605091408
MERCATI 11 Novembre Nov 2014 0920 11 novembre 2014

Borsa, live Piazza Affari e spread dell'11 novembre 2014

Milano a -0,02%. Mps in progresso (+2,5%) sulle voci di possibili sinergie con Bnp Paribas per 3 mld.

  • ...

La Borsa di Milano.

Seduta contrastata per Piazza Affari martedì 11 novembre. Dopo una mattinata positiva l'indice Ftse Mib è scivolato in territorio negativo a metà pomeriggio a -0,26%, prima di recuperare e chiudere a -0,02%.
MPS CONGELATA AL RIALZO. L'ipotesi di un interesse per Bnp ha infiammato infatti il titolo di Mps in Piazza Affari, dove si è risvegliato dal torpore, dovuto anche della proroga del divieto Consob alla posizioni nette corte, e ha guadagnato il 2,25%%. Il titolo Mps, congelato per eccesso di volatilità per una decina di minuti, era salito salito fino ad oltre il 5%, mentre l'ipotesi circolava nelle sale operative.
SPREAD STABILE. Lo spread tra Btp e Bund ha chiuso a 151 punti base lo spread tra il Btp e il Bund tedesco. Il tasso sul titolo del Tesoro si è attestato al 2,34%. Il differenziale della Spagna ha segnato 128 punti base con il rendimento dei Bonos al 2,11%.

17.33 - PIAZZA AFFARI CHIUDE IN PARITÀ. La Borsa di Milano ha chiuso sulla parità. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,02% a 19.255 punti.

17.05 - ATENE CHIUDE IN RIBASSO: -0,87%. La Borsa di Atene ha chiuso oggi in ribasso, registrando un -0,87%, con l'Indice Athex a 892,84 punti.

16.06 - MILANO IN NEGATIVO -0,26% CON UNICREDIT. La Borsa di Milano è passata in negativo e l'indice Ftse Mib cede ora lo 0,26% a 19.206 punti. Le vendite principali colpiscono Unicredit (-3,31%), seguita da Ubi (-1,78%) e Mediaset (-1,62%). Restano invece in deciso rialzo Mps (+2,25%) e Telecom (+1,99%).

14.07 - MILANO ACCELERA: +1,3%. Accelera Piazza Affari (Ftse Mib +1,31% a 19.511 punti) dopo i conti di Intesa (+2,14%), migliori delle stime degli analisti. Positiva anche Unicredit (+1,79%), che li sta per diffondere. In luce Mps (+3,45%), su ipotesi di un nuovo interesse di Bnp, e Telecom (+3,97%), con le indiscrezioni di un'offerta di American Tower sulle torri di Tim Brasil. Acquisti anche su Fca (+2,64%), ammessa nella lista degli acquisti 'convinti' di Goldman Sachs e Tod's (+2,64%) alla vigilia dei conti.

12.53 - MILANO SALE: +0,57% CON MPS E TELECOM. Piazza Affari si conferma in rialzo (Ftse Mib +0,54%), spinta da Telecom (+3,86%), su ipotesi di offerta di American Tower per le torri di Tim Brasil ed Mps (+3,15%), alla vigilia dei conti, dopo il ritorno di fiamma delle ipotesi di un interesse di Bnp. In luce anche Bpm (+2,85%), il cui Cda esamina la trimestrale, mentre quello di Tod's (+2,35%) lo farà domani. Attesi per oggi i conti di Unicredit (+0,54%), che si muove con cautela, e di Intesa (-0,18%), piuttosto fiacca.

11.55 - MPS VOLA IN BORSA: +4,7%. L'ipotesi di un interesse per Bnp su Mps infiamma il titolo in Piazza Affari, dove si risveglia dal torpore, dovuto anche della proroga del divieto Consob alla posizioni nette corte, e guadagna il 4,7% a 0,7 euro. Il titolo, congelato per eccesso di volatilità per una decina di minuti, è salito fino ad oltre il 5%, mentre l'ipotesi circolava nelle sale operative.

11.41 - MPS CONGELATA AL RIALZO SU VOCI DI OFFERTA BNP. Mps è congelata al rialzo in Piazza Affari e segna un +5,11% teorico a 0,7 euro. Il titolo - spiegano in una sala operativa - è mosso da indiscrezioni su una possibile offerta di Bnp Paribas, che prevede sinergie per oltre 3 miliardi di euro.

11.14 - MILANO TIENE: +0,2% CON TELECOM, TOD'S E FCA. Piazza Affari riduce il rialzo dopo 2 ore di scambi, con il Ftse Mib in crescita dello 0,26% a 19.308 punti. Spicca Telecom (+3,86%) con l'ipotizzata offerta di American Tower sulle torri di Tim Brasil, seguita da Tod's (+1,92%) in vista dei conti attesi per domani. Bene Fca (+1,18%) ed Exor (+1,14%), azzera invece il rialzo Banco Popolare, il cui Cda si riunisce oggi sui conti, così come quello di Bpm ed Ubi (-0,62%). Attesi i conti di Intesa (-0,53%) e Unicredit (+0,54%).

9.55 - MILANO ACCELERA: 0,6%. Piazza Affari si conferma positiva (Ftse Mib +0,63% a 19.379 punti), spinta da Telecom (+3,04%), dopo le indiscrezioni di stampa su un'offerta di American Tower, pronta a mettere sul piatto fino a 900 milioni di euro per le torri di Tim Brasil. In rialzo anche Fca (+1,52%) e Tod's (+1,07%), alla vigilia dei conti. Rimbalzano in attesa delle trimestrali le Popolari, da Bpm (+1,93%) al Banco (+1,34%), penalizzate nella vigilia. In arrivo i conti di Intesa (+0,36%) e Unicredit (+0,71%).

9.11 - LONDRA PARTE INVARIATA. La Borsa di Londra apre invariata con l'indice Ftse-100 a 6.606,55 punti.

9.06 - MILANO APRE IN RIALZO: +0,2%. Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib guadagna lo 0,2% a 19.300 punti. Positive Telecom (+1,64%), Pirelli (+1,69%) e Fca (+1,52%). In calo Gtech (-0,9%) ed Eni (-0,54%).

Correlati

Potresti esserti perso