Piazza Affari 140116093239
SCAMBI 18 Novembre Nov 2014 0925 18 novembre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 18 novembre 2014

L'Europa trainata dall'indice Zew. Bene Fca dopo i dati sul mercato automobilistico.

  • ...

Un trader in Piazza Affari a Milano.

Seduta positiva per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib che ha segnato un rialzo finale dello 0,71% dopo aver aperto stabile e aver condotto una progressione costante. Bene Buzzi (+2,58%), Yoox (+5,25%), Mps (+1,23%) e Fca (+1,9%) dopo i dati sul mercato automobilistico.
Lo spread tra Btp e Bund è salito a 153 punti base. Il rendimento del Btp ha toccato il 2,32%. Positive anche le altre piazze europee, trascinate dal rialzo della fiducia delle imprese in Germania segnalata dall'indice Zew.
TOKYO CORRE. Borse asiatiche contrastate. In gran spolvero Tokyo (+2,18%), dopo le misure di stimolo annunciate dal governo e al debutto di una due giorni organizzata dalla Bank of Japan, difficoltà per Shanghai (-0,71%), penalizzata dal calo dei prezzi delle abitazioni in 69 grandi città cinesi su 70. In calo anche Hong Kong (-1,27%), Taiwan (-0,28%) e Sydney (-0,24%), bene invece Seul (+1,2%). Positivi i futures Usa dopo la diffusione dei dati delle vendite di auto nell'Ue e di altri indicatori macro.

17.34 - MILANO CHIUDE A +0,71%. Seduta positiva per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,71% a 19.352 punti.

16.37 - EUROPA POSITIVA DOPO USA. I mercati azionari del Vecchio continente restano ampiamente in rialzo dopo l'avvio di Wall street e i dati macroeconomici statunitensi di giornata: la Borsa migliore è quella di Francoforte (+1,5%), seguita da Madrid (+1,4%), Parigi e Milano che crescono dello 0,8%. Bene in generale i titoli dell'auto, dell'energia e delle costruzioni: in Piazza Affari Buzzi sale del 5%, Yoox e Tod's del 4%. Deboli Telecom (-0,6%) e Luxottica (-0,4%), forte tutta l'editoria, guidata da Mondadori (+15%

15.41 - WS APRE DEBOLE. Apertura debole per Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,01% a 17.650,13 punti, il Nasdaq avanza dello 0,08% a 4.675,06 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,06% a 2.042,45 punti.

14.05 - PIAZZA AFFARI SEMPRE POSITIVA, +1%. Piazza Affari ha confermato il rialzo del Ftse Mib (+1% a 19.410 punti) a metà seduta, con l'intero paniere delle blue chips in territorio positivo a parte Luxottica (-0,39%) e Telecom (-0,05%). Corre Yoox (+5,25%), dopo la prova di fiducia dell'amministratore delgato Federico Marchetti, salito al 7,8% della società, gradita agli analisti di Citigroup, che hanno confermato la raccomandazione d'acquisto su Tod's (+3,44%). Bene Buzzi (+2,58%), Fca (+1,9%) dopo le vendite in Europa e Banco Popolare (+2,57%). Ha ridotto il rialzo Finmeccanica (+1,2%), dopo l'inversione di rotta di fine mattinata a seguito dell'annuncio di conferma dell'offerta ricevuta da Hitachi per Ansaldo Sts (+1,42%). Entrambi i titoli erano in calo, per il timore di una proroga del termine scaduto per la presentazione dell'offerta. Acquisti sui media, da Mediaset (+1,33%) a Mondadori (+9,17%), Rcs (+6,84%) e L'Espresso (+5,81%). Acquisti anche su Sogefi (+6,77%), nuovo sprint di Bialetti (+19,22% teorico), momentaneamente congelata al ribasso.

13.15 - LO ZEW TRAINA LE BORSE. L'inatteso rialzo della fiducia delle imprese in Germania e nell'Ue secondo l'istituto Zew ha spinto gli indici di Borsa europei, da Francoforte (+1,18%) a Madrid (+1%) e Milano (+0,9%), che però ha ridotto il rialzo. Negativi i futures su Wall Street in attesa di dati sull'inflazione americana, dell'indice Nahb sull'edilizia abitativa e dei flussi relativi alle transazioni estere. Acquisti sugli automobilistici Fca (+1,9%), Volkswagen (+1,64%) e Renault (+1,54%) dopo le vendite nell'Ue.

12.08 - MILANO SALE CON YOOX. Sale Piazza Affari (Ftse Mib +1,05%), con Yoox (+5,07%), dopo l'esercizio di stock option dell'ad Federico Marchetti, ora al 7,8% del capitale, Tod's (+2,62%), con la raccomandazione d'acquisto di Citigroup, Buzzi (+2,49%) ed Fca (+1,6%) spinta dalle vendite in Europa.
Replica il balzo di ieri Wdf (+2,58%), bene Mps (+1,37%) con Unicredit (+1,29%) ed Intesa (+1,25%), giù Finmeccanica (-1%), scaduto il termine per la cessione di Ansaldo Sts (-2,08%), nuovo rally di Bialetti (+17%)

11.17 - EUROPA ACCELERA DOPO INDICI ZEW. Accelerano le Borse europee dopo gli indici Zew, che misurano la fiducia economica in Germania ed in Europa, in crescita rispetto alle attese degli analisti.
Primeggia Madrid (+1,2%), seguita da Milano e Francoforte (+0,9% entrambe), Parigi (+0,56%) e Londra (+0,45%).
Gli acquisti si concentrano sugli automobilistici Renault (+1,88%), Fca (+1,8%) e Volkswagen (+1,55%), insieme a National Bank of Greece (+2,94%), Piraeus (+2,88%), B. Comercial Portugues (+2,95%) ed Mps (+1,44%).

9.47 - EUROPA IN RIALZO. Mattinata di rialzi per le Borse europee dopo i dati sulle vendite di auto in ottobre ed in attesa degli indici Zew che misurano la fiducia in Germania e nell'Ue. Milano (+0,84% a 19.378 punti) è stata la migliore seguita da Madrid (+0,66%), Francoforte ((+0,5%), Parigi (+0,29%) e Londra (+0,24%). In luce gli automobilistici Fca (+2,3%), Renault (+1,32%) e Peugeot (+1,07%), a differenza di Michelin (-2,37%), colpita dal taglio della raccomandazione di Exane da 'neutral' a 'underperform'.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso