Economia 19 Novembre Nov 2014 1726 19 novembre 2014

Piazza Affari ha chiuso a +0,14%

  • ...

Borsa Milano Piazza Affari archivia poco sopra la parità una seduta che conferma l'estrema volatilità dei mercati in questo periodo. Dopo una prima parte con il segno più, infatti, il listino milanese, complice l'avvio zoppicante di Wall Street, non ha trovato la forza per confermare pienamente il trend positivo della settimana. In chiusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,14%, tornando intraday oltre quota 19.500 punti per la prima volta dall'11 novembre scorso. L'AllShare è avanzato dello 0,2% e il Mid Cap lo 0,71%. Volumi per un controvalore di circa 2,7 miliardi di euro. Fca affossata (-3,89%) dalle notizie sui richiami di auto negli Stati Uniti e, soprattutto, dalle prese di beneficio. In scia Exor: -1,27%. Buon debutto per Rai Way (+4,68%). FINANZIARI POSITIVI. Il paniere delle banche  è salito dello 0,91%. Intesa Sanpaolo (+1,24%) e Unicredit (+0,91%) hanno scandito il ritmo. Meglio Popolare Milano (+1,08%), Banco Popolare (+1,59%) e Mediobanca (+1,32%). Generali in denaro (+0,97%) nel giorno dell'incontro con la comunità finanziaria. Comprata Unipolsai: +1,8%. Prosegue la risalita di TOD'S (+2,45%), Mediaset (+0,94%), Atlantia (+2,04%) Telecom Italia accoglie positivamente (+1,16%) la prospettiva di un'acquisizione di Metroweb. PESANTI GLI ENERGETICI. Listino zavorrato dalla debolezza complessiva degli energetici. Eni invariata. Peggio Tenaris (-3,22%), Saipem (-2,94%), Snam (-0,58%), Enel (-0,91%) e Prysmian (-0,84%). Fuori dal paniere principale, interessante la riscoperta del settore immobilare: secondo Nomisma, il mercato ha invertito il ciclo nel 2014. E ieri, in un forum di Hines, è stata segnalata una crescita dell'interesse degli investitori esteri. Risanamento è balzata del 24,19%, Bastogi  del 33,72%, Aedes del 28,43%, Prelios del 9,68% e Brioschi del 5,70%. Non si arresta la corsa di Sintesi: +22,78%.

Correlati

Potresti esserti perso