Economia 24 Novembre Nov 2014 1032 24 novembre 2014

Intesa San Paolo punta a Coutts & Co

  • ...

La sede della banca inglese Coutts & Co. Intesa Sanpaolo potrebbe aprire il risiko delle banche post esami Bce e nel mirino ci sarebbe la storica banca inglese vicina alla famiglia Reale, Coutts & Co. Secondo il Financial Time, il gruppo guidato da Carlo Messina, promosso a pieni voti dall'Eurotower, potrebbe piazzare un'offerta a Royal Bank of Scotland per rilevare la boutique finanziaria della City, fondata nel lontano 1692, attiva nel private banking e nel wealth management e che vanta tra i propri clienti anche la regina Elisabetta II. OPERAZIONE DA 630 MILIONI DI EURO. Il quotidiano finanziario anglosassone, citando fonti finanziarie, spiega che il valore dell'operazione potrebbe ammontare intorno a 500 milioni di sterline, ovvero 630 milioni di euro. L'anno scorso aveva realizzato un utile operativo di 67 milioni di sterline a fronte di 21,5 miliardi di asset gestiti. Intesa Sanpaolo non ha commentato queste ipotesi, ma per l'Ft, la Ca' de Sass sarebbe il soggetto più indicato per un'operazione di questo tipo, soprattutto se si guarda ai risultati del Comprehensive assessment, da cui la banca ne è uscita fuori tra i più forti gruppi dell'Eurozona. ECCESSO DI CAPITALE PARI A 16 MILIARDI. «A fine dicembre avevamo un eccesso di capitale certificato dalla Bce di 13 miliardi di euro», ha detto più volte Messina, ricordando che «il capitale in eccesso adesso ammonta a 16 miliardi e pertanto siamo per definizione dei potenziali aggregatori», del sistema bancario europeo. Il banchiere aveva inoltre escluso un ruolo della sua banca nel caso di un'ondata di aggregazioni in Italia, precisando appunto di guardare all'estero. Sempre per il quotidiano finanziario, infine, tra le altre banche ad aver manifestato un interesse all'acquisto di Coutts ci sarebbero i gruppi svizzeri Julius Baer, Efg, Ubs e Credit Suisse, la banca di Singapore Dbs e la brasiliana Btg Pactual, già azionista del Montepaschi di Siena.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso