Campagna Pubblicitaria Della 141126165535
CONTRADDIZIONI 26 Novembre Nov 2014 1653 26 novembre 2014

Cdp, la campagna pubblicitaria costa 162 mila euro

L'Italia è in spending review. Ma la società controllata del ministero dell'Economia non bada a spese per pubblicizzarsi. In tivù e sulla carta stampata. Guarda il video.

  • ...

Si definisce «l’Italia che investe nell’Italia».
In tempo di spending review la cassa Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), società per azioni controllata dal ministero dell’Economia, si fa pubblicità con uno spot trasmesso dal 9 novembre in tivù (guarda il video).
UN ESORDIO DA 162 MILA EURO. Per la Cdp si tratta di un esordio assoluto: ma evidentemente la società di cui è presidente Franco Bassanini e amministratore delegato Giovanni Gorno Tempi ha ritenuto opportuno fare qualcosa per valorizzare il proprio operato.
Del resto, la comunicazione istituzionale è di moda: e se il premier Matteo Renzi va in conferenza con le slide, la Cdp si affida alla pubblicità, spendendo 162 mila euro per uno spot e una campagna stampa.

La campagna pubblicitaria della Cdp.

Media curato da Omd: appalto da 26 mila euro

Con la voce narrante di Giancarlo Giannini che racconta come il gruppo abbia investito negli ultimi cinque anni oltre 100 miliardi di euro nell’economia italiana, destinandoli a strade scuole, imprese, internazionalizzazione, infrastrutture e reti, sullo schermo scorrono immagini di asili nido, strade, fabbriche e piste ciclabili.
Lo spot - editato in due tagli, da 15 e da 30 secondi - è stato girato a Milano, Genova e Abbiategrasso dalla casa di produzione Akita con la regia di Ago Panini, mentre la fotografia è di Lsd.
Il media, che coinvolge televisione e web, è curato da Omd, Optimum Media Direction, società internazionale con sede in Italia e a Roma che si è aggiudicata il 31 luglio 2014 la gara per «l’individuazione della migliore strategia e del media mix più indicato ed efficace per conferire visibilità a livello nazionale alla campagna pubblicitaria che Cdp intende intraprendere».
L’appalto di 12 mesi, con eventuale proroga di un anno, è stato aggiudicato a 26.075 euro (consulta il documento).
PROGETTAZIONE A PUBLICIS PER 136 MILA EURO. A occuparsi della realizzazione della campagna pubblicitaria è la società Publicis Italia (succursale della francese Publicis Groupe S.A., leader europeo del settore e presente in 104 Paesi), che il 19 giugno ha vinto la gara con il raggruppamento temporaneo di impresa tra la Red Lion Communications Italy, una divisione dell’azienda, e la Prodigious, società milanese di pubblicità, consulenza e servizi.
L’appalto, della durata di 12 mesi, prevede la «progettazione strategica e creativa di una campagna pubblicitaria multimediale, compreso l’adattamento dello sviluppo creativo a tutti i media e la relativa gestione organizzativa e di supervisione», ed è costato alla Cdp 136 mila euro (consulta il documento).
Alle pubblicità video si accompagna quella stampa disponibile in due versioni, che vedono protagonisti un uomo e una donna e sono già apparse sulle pagine di Corriere della Sera, Espresso, Panorama, giusto per fare qualche nome. In piena continuità con la versione filmata, l’immagine ripropone il messaggio della Cdp come grande investitore nel futuro del Paese.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso