Economia 26 Novembre Nov 2014 1043 26 novembre 2014

Juncker promette un milione di posti di lavoro

  • ...

Jean Claude Juncker Alla Commissione europea più che un maggiore potere politico servirà un potere magico per trasformare 21 miliardi di euro nei 300 promessi dal Piano investimenti di Jean-Claude Juncker, il cavallo di battaglia che l'ha portato a vincere le elezioni europee e che ora rischia di rivelarsi un cilindro senza coniglio. I 21 miliardi sono per ora le garanzie che il lussemburghese ha deciso di portare in dote la mattina del 26 novembre al parlamento europeo, riunito in sessione plenaria a Strasburgo, proprio per ascoltare la proposta dell'esecutivo su come far ripartire l'economia europea. EFFETTO MOLTIPLICATORE CRUCIALE. La parola magica è «effetto moltiplicatore». Quello che dovrebbe fare lievitare il capitale messo sul piatto dall'Ue. Si tratta di risorse comunitarie che la Commissione ha intenzione di far fruttare fino a 315 miliardi, grazie a una 'lievitazione' complessiva di 15 volte la cifra scucita dall'Unione europea, e cioè quei 21 miliardi divisi così: 16 messi direttamente dall'Ue e 5 dalla Banca europea per gli investimenti (Bei). (LEGGI L'APPROFONDIMENTO SU LETTERA43.IT)

Correlati

Potresti esserti perso