Economia 26 Novembre Nov 2014 0847 26 novembre 2014

Lucchini, ok all'offerta Cevital

  • ...

Operai Lucchini Aggiornamenti importanti per la situazione dell'acciaieria Lucchini. Per l'acquisizione della società l'offerta del gruppo algerino Cevital presenta «condizioni più vantaggiose di quella concorrente». Lo si legge in una nota della al termine del Comitato di sorveglianza BUONI TERMINI PER CREDITORI. L'offerta del Gruppo Cevital, ha buone condizoni «sia per quanto riguarda gli interessi dei creditori, sia per ciò che concerne le ricadute sociali del piano industriale, che prevede a regime l'occupazione di tutto il personale di Piombino, mediante il rilancio della produzione di acciaio». RICHIESTA DI NARDI. Il commissario straordinario Piero Nardi ha quindi richiesto, al ministero dello Sviluppo economico «di essere autorizzato alla stipula con il gruppo Cevital del contratto preliminare di cessione dei seguenti rami d'azienda: Lucchini Piombino, Lucchini Servizi e Vertek Piombino, e alla cessione delle azioni di GSI Lucchini pari al 69,27% del capitale sociale». MANCA FIRMA MINISTRO. Manca quindi l'ultimo atto formale, ossia la firma del ministro. Quanto all'offerta del gruppo JSW Steel Limited, nella nota si rileva che anch'essa è stata «ritenuta meritevole di grande attenzione per l'interesse dimostrato verso il sito industriale di Piombino, manterrà comunque validità giuridica fino a gennaio 2015».

Correlati

Potresti esserti perso