Economia 27 Novembre Nov 2014 1912 27 novembre 2014

Piazza Affari chiude in rialzo: +0,81%

  • ...

Piazza Affari a Milano Piazza Affari chiude in rialzo in un mercato sostenuto da un sentiment positivo per le crescenti aspettative di un QE della Bce ma frenato dai cali degli energetici legati alla decisione dell'Opec di non tagliare la produzione e dalla conseguente caduta dei prezzi del petrolio. Il FTSEMib chiude in rialzo dello 0,81%, così come l'Allshare. In Europa l'indice FTSEurofirst 300  avanza dello 0,19%. A Milano volumi per 2,3 miliardi di euro. Il listino milanese è sostenuto dai bancari con l'indice di settore che sale dell'1,9% sovraperformando lo Stoxx settoriale europeo (+0,67%). USA FERMA, FESTEGGIA IL THANKSGIVING DAY. Complice il clima di festività per il Thanksgiving oggi e il ponte del Black Friday, la seduta ha registrato scambi modesti, mentre gli investitori si sono concentrati sui dati macro europei. In particolare, l'inflazione tedesca, più debole delle attese, evidenzia come anche la Germania sia coinvolta nell'attuale fase di debolezza economica, e alimenta in parallelo la speculazione per il lancio di un programma di quantitative easing da parte della Bce. "I mercati credono sempre di più nelle misure straordinarie della Banca Centrale" commenta un trader. TRA I BANCARI SPICCA BANCO POPOLARE Spiccano in particolare Banco Popolare e Pop Emilia, entrambe in rialzo del 2,5% coinvolte, insieme ad altre popolari, in un progetto che prevede il conferimento di incagli in un fondo gestito da Opera Sgr. La lettera colpisce il settore petrolifero, pesante in tutta Europa (Stoxx -4,1%) sulla scia della forte caduta delle quotazioni del greggio dopo che l'Opec ha deciso di non tagliare la produzione nonostante l'eccesso di offerta. Oltre ad EnI (-2%), ne fanno le spese anche Saipem (-4,85%) e Tenaris (-3,61%) sui timori legati all'impatto del calo del petrolio sugli investimenti nell'esplorazione e nei trasporti. ATLANTIA IN RIALZO DEL 3,1%. La continua discesa del greggio favorisce invece Atlantia , in rialzo del 3,17%. Un trader sottolinea infatti che "il calo dei prezzi della benzina fa crescere il traffico autostradale". Spunti al rialzo anche per World Duty Free, in progresso del 3,7%. Fuori dal FTSE Mib Safilo balza del 4,3% premiata dall'annuncio di ieri, a borsa chiusa, sull'estensione della licenza Jimmy Choo fino al 2018. Nuovo strappo di Tiscali in rialzo del 6,2% con forti volumi.

Correlati

Potresti esserti perso