Terni 141120061008
INDUSTRIA 28 Novembre Nov 2014 1654 28 novembre 2014

Terni, Ast: «Ristabilire operatività acciaierie»

Chiesta immediatamente la ripresa dell'attività produttiva: «Situazione non più sostenibile».

  • ...

La protesta di un operaio dell'Ast di Terni.

L'Ast di Terni ha chiesto che venga «ristabilita immediatamente la piena operatività» delle acciaierie, parlando di «situazione non più sostenibile» a fronte della perdurante chiusura di alcune aree dell'azienda. La ripresa dell'attività produttiva viene chiesta «al fine di consentire la consegna dei prodotti e il rispetto delle commesse». In una nota l'Ast ha sottolineato che «ad oggi perdurano la chiusura dell'area a caldo dei forni e l'impossibilità della movimentazione merci sia in ingresso che in uscita verso i clienti, neutralizzando di fatto l'operatività industriale».
ADESIONI AL PIANO DI MOBILITÀ. «Acciai speciali Terni nel corso della riunione di oggi al ministero dello Sviluppo economico», si legge ancora nel comunicato, «ha comunicato di aver registrato ulteriori adesioni al piano di mobilità volontaria incentivata, alle quali è plausibile possano aggiungersene altre nei prossimi giorni. Acciai speciali Terni, inoltre, ha confermato che sono state estese tutte le convenzioni con l'azienda Ilserv». Quindi la richiesta «che venga ristabilita immediatamente la piena operatività del sito».

Correlati

Potresti esserti perso