Economia 1 Dicembre Dic 2014 1024 01 dicembre 2014

Mosca privatizza il 19,5% di Rosneft

  • ...

Rosneft Il governo russo ha approvato una risoluzione per la parziale privatizzazione di Rosneft, uno dei bersagli delle sanzioni occidentali: sarà messo sul mercato il 19,5% del colosso petrolifero, ha reso noto oggi l'esecutivo, precisando che il prezzo delle azioni non dovrà essere inferiore a quello del 2006, quando furono valutate 7,55 dollari. L'ad di Rosneft, Igor Sechin, si era detto a favore dell' operazione - che dovrebbe essere varata nel 2015 - ma aveva indicato come prezzo 8,12 dlr. Si tratta di valori lontani da quelli attuali di Borsa: il 28 novembre un'azione Rosneft valeva 4,73 dlr. Il crollo è legato, oltre che alle sanzioni, al tonfo del prezzo del petrolio e all'indebolimento del rublo. Con la parziale privatizzazione della società, decisa da tempo, la quota statale scenderà dal 69,5% al 50,1%.

Correlati

Potresti esserti perso