Borsa 140525224737
MERCATI 3 Dicembre Dic 2014 0900 03 dicembre 2014

Borsa, Piazza Affari e spread live del 3 dicembre 2014

Milano positiva. Il rendimento del titolo decennale tocca il minimo storico.

  • ...

Operatori in Borsa davanti ai monitor.

Piazza Affari positiva mercoledì 3 dicembre. Il Ftse Mib ha registrato un +1% ed è risultata la migliore in Europa alla chiusura delle contrattazioni dopo Madrid (+1,27%)
In rialzo Saipem dopo il crollo di martedì 2 dicembre in seguito allo stop da parte della Russia alla costruzione del gasdotto South Stream.
RENDIMENTO BTP SOTTO IL 2%. Il rendimento del Btp decennale è invece sceso per la prima volta sotto il 2% segnando un nuovo minimo storico sulle attese di interventi da parte della Banca centrale europea. Il differenziale con il Bund tedesco è a 126 punti base.
CROLLA IL RUBLO. Brutte notizie invece dalla Russia, dove il rublo ha toccato un nuovo record negativo sul dollaro. Nonostante l'intervento di lunedì 1 dicembre della banca centrale con 700 milioni di dollari (erano 10 anni che l'istituto non prendeva misure simili), il biglietto verde è venduto a 54,5 rubli.
RIALZI A TOKYO. La Borsa di Tokyo ha aggiornato i massimi degli ultimi sette anni in scia al super dollaro, portatosi oltre i 119 yen, e ai guadagni registrati da Wall Street.
L'indice Nikkei, aiutato dalle quotazioni del petrolio in picchiata, è salito di 57,21 punti, attestandosi a quota 17.720,43.
Sugli scudi i titoli delle principali società esportatrici tra cui Toyota (in rialzo di oltre l'1%) anche per gli ottimi risultati sulle vendite registrati a novembre negli Usa.

17.34 - MILANO CHIUDE A +1%. La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo dell'1% a 19.978 punti.

16.22 - WALL STREET SCIVOLA MA EUROPA IN RIALZO.
Prosegue in rialzo la seduta delle Borse europee nonostante l'avvio cauto di Wall Street (Dow Jones invariato). I mercati avanzano dello 0,60% con Madrid e Milano in testa (rispettivamente +1,27% e +0,90) mentre l'euro è scivolato ai livelli più bassi degli ultimi due anni sul dollaro e il rendimento del Btp decennale è sceso per la prima volta sotto il 2%, segnando un nuovo minimo storico sulle attese di interventi da parte della Bce. Prosegue in controtendenza Londra (-0,17%).

11.56 - MILANO MIGLIORA: +0,7%. Piazza Affari migliora con il resto d'Europa alla vigilia della riunione della Bce: le indicazioni deludenti arrivate dagli indici Pmi in Germania e Francia rafforzano l'idea di un intervento della Bce per acquistare titoli di Stato e dar così sostegno alle economie dell'Eurozona. Madrid (+0,79%) e Milano (+0,7%) sono le migliori in linea con i rendimenti in calo di bonos e Btp mentre è al palo solo Londra (-0,04%). A Piazza Affari in luce Telecom (+2,92%) e Fca (+2,48%), calma Saipem (+0,2%).

10.09 - EUROPA POCO MOSSA, MILANO +0,2%. Borse Europee in ordine sparso e senza grandi spunti. I mercati guardano soprattutto al board del 4 dicembre della Bce e all'espansione di misure di stimolo. E così Milano, dopo un avvio in rialzo, azzera i guadagni poi risale con il Ftse Mib che oscilla sulla parità (+0,2%). Sempre in rialzo Telecom (+1,18%), Banco Popolare (+0,93%) e Bpm (+1,22%). Vendite su Yoox (0,9%). A livello continentale sono in calo Londra e Parigi. Guadagni marginali per Francoforte e Madrid.

10.05 - EURO A PICCO, DELUDONO DATI FRANCIA E GERMANIA. Euro a picco a nuovi minimi di due anni (1,2323 dollari) dopo il calo degli indici Pmi sulle economie di Francia e Germania, che innesca attese crescenti per un intervento della Bce. L'attività economica tedesca a novembre scende a 51,2 (attesa una conferma del 52,1 di ottobre). La Francia scende a 47,9, in contrazione.

9.45 - MILANO RESTA POSITIVA (+0,25%). Piazza Affari in positivo con il Ftse Mib che guadagna lo 0,25% a 19.821 punti. In evidenza Telecom (+1,40%) con l'amministratore delegato Marco Patuano che ha indicato che sul Brasile non c'è fretta. Bene poi il credito con Banco Popolare (+1,12%), Bpm (+0,95%). Saipem sale dell'1%.
Tra gli altri Fca segna un +1,05% dopo il +20% registrato da Chrysler a novembre negli Usa. A2a guadagna lo 0,4% con Milano e Brescia che avrebbero venduto lo 0,5%. Debole Cnh (-1%) e la moda con Ferragamo (-0,43%) e Moncler (-0,44%).

9.40 - ATENE IN RIBASSO (-0,84%). La Borsa di Atene ha aperto in ribasso, registrando un -0,84%, con l'Indice Athex a 983,04 punti.

9.35 - PARIGI IN LIEVE CALO (-0,10%). La Borsa di Parigi apre in calo dello 0,10% con l'indice Cac 40 a 4.384 punti.

9.30 - FRANCOFORTE A +0,45. L'indice Dax della Borsa di Francoforte apre in rialzo dello 0,45% a 9.978 punti.

9.25 - LONDRA POCO MOSSA. Partenza poco mossa per la Borsa di Londra, con l'indice Ftse 100 che segna -0,06% a 6.737 punti.

Correlati

Potresti esserti perso