Corruzione 141203113218
GRADUATORIA 3 Dicembre Dic 2014 1130 03 dicembre 2014

Corruzione, classifica Transparency: Italia 69esima

Il nostro Paese è maglia nera dell'Ue. In testa Danimarca e Nuova Zelanda.

  • ...

La mappa della corruzione nel mondo elaborata da Transparency.

Italia bocciata per corruzione.
Che non fossimo un Paese virtuoso lo sapevamo - vedi anche l'ultimo caso di tangenti emerso nell'inchiesta 'Mafia Capitale' che ha coinvolto l'amministrazione di Roma - ma ora ad attestarlo, per l'ennesima volta, è la nuova classifica di Transparency International: l'Italia è al 69esimo posto con appena 43 voti su 100.
MAGLIA NERA DELL'UE. Il risultato del nostro Paese significa maglia nera dell'Unione europea: una posizione non invidiabile che Roma condivide con Grecia, Bulgaria e Romania (sullo stesso gradino ci sono pure il Brasile, Senegal e Swaziland).
DANIMARCA IN TESTA. In testa alla graduatoria, eleborata basandosi «sull’opinione degli esperti internazionali» (leggi il report), ci sono Danimarca (92 voti su 100), Nuova Zelanda (91) e Finlandia (89).
Ultime in graduatoria la Corea del Nord e la Somalia con soli otto punti.

La mappa della corruzione in Europa, Africa, Asia e Oceania. Le tonalità di rosso indicano i Paesi più corrotti: le zone più scure indicano gli Stati meno virtuosi (Fonte: classifica Transparency).  

LA CINA È 100ESIMA. Rispetto al 2013, però, l'Italia per lo meno non ha peggiorato il suo posizionamento in classifica: anche un anno fa eravamo al 69esimo posto.A livello globale la Francia è 26esima (69 punti), mentre la Cina è ben dietro l'Italia: Pechino ha raccolto 36 punti che valgono il 100esimo posto nella graduatoria.

I primi 85 Paesi della classifica Transparency.

MOLTI MIGLIORAMENTI. A pesare sull'Italia, ma anche sugli altri Paesi più corrotti, sono ovviamente gli scandali pubblici e gli affari non trasparenti.
Tuttavia, il rapporto ha evidenziato che sono molti i casi di miglioramento, merito della «situazione economica che si è stabilizzata» e perché «molti governi hanno preso misure anti-corruzione».Per esempio in Gran Bretagna per arginare la corruzione è stato adottato il Bribery Act.

Le ultime posizioni della classifica Transparency.

IN EUROPA I VIRTUOSI. Scorporando i dati per Continenti, se in Europa la Danimarca è la più virtuosa e l'Italia (con Grecia, Romania e Bulgaria) in fondo alla classifica, in America al Canada si contrappongono i Paesi con il più alto indice di corruzione come Haiti e Venezuela.
Nell'Est Europa e nell'Asia centrale, la maglia nera spetta al Turkmenistan, mentre per il Medio Oriente e il Nord Africa è il Sudan a essere il Paese più corrotto.

I dati scorporati per 'regioni' secondo la classifica di Transparency.

Correlati

Potresti esserti perso