Renzi 141204150154
SOLDI PUBBLICI 5 Dicembre Dic 2014 0800 05 dicembre 2014

Passodopopasso, Renzi e i costi della comunicazione

Il diario dei mille giorni del governo appaltato a due agenzie: Kapusons Srl e Ares 2.0 Srl. Ma il progetto è di Proforma che ne ha ricevuti quasi 50 mila.

  • ...

Il premier Matteo Renzi: sullo sfondo il sito di PassodopoPasso.

Il 1 settembre, in conferenza stampa con il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio, il premier Matteo Renzi ha presentato il portale online Passodopopasso (Passodopopasso.italia.it), sottodominio di Italia.it, che sarà una sorta di diario di bordo dei mille giorni, lo spazio offerto ai cittadini, ha spiegato il capo dell'esecutivo, per verificare, «giudicare e criticare» il lavoro del governo.
DUE AGENZIE ESTERNE. La gestione del sito è affidata alla struttura di comunicazione di Palazzo Chigi che si avvarrà, però, del supporto di due agenzie esterne, Kapusons Srl e Ares 2.0 Srl. Queste si sono aggiudicate la gara di appalto indetta dall'ufficio del programma dell'esecutivo della presidenza del Consiglio, con procedura in economia, per il «supporto alle attività di comunicazione sull’azione del governo mediante lo sviluppo testuale, grafico e multimediale dei contenuti del sito web 'Passodopopasso'».
LAVORO DA 130 MILA EURO. L'aggiudicazione è stata formalizzata il 25 novembre dal responsabile del procedimento, Alessandra Gasparri.
Il lavoro avrà una durata «indicativa» di 29 mesi, dunque fino alla primavera del 2017 e costerà alle casse dell'amministrazione 130.790,55 euro, il compenso stabilito per le due agenzie, Iva compresa.
PRIMA C'ERA PROFORMA. Prima di bandire la gara per il supporto nella gestione del portale, il governo si era affidato all'agenzia di comunicazione Proforma per l'ideazione del sito - già consulente di Renzi per la campagna elettorale delle primarie 2013 e del Partito democratico per le Europee del 2014 - alla quale l'Ufficio per il programma di governo ha affidato il lavoro con il meccanismo del cottimo fiduciario senza selezione tra più offerte.
APPALTO PER 48 MILA EURO. Si era trattato di una procedura prevista dal Dpcm 22 del novembre 2010 che disciplina l'autonomia finanziaria e contabile della presidenza del Consiglio dei ministri.
L'appalto, della durata di quattro mesi, dal 29 settembre 2014 all'8 gennaio 2015, ha un valore di 48 mila euro, cui si sono aggiunti 41 mila euro dati all'agenzia Developing.it Srl per lo sviluppo del prototipo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso