Economia 8 Dicembre Dic 2014 1858 08 dicembre 2014

Piazza Affari chiude in calo: -0,68%

  • ...

Piazza Affari a Milano Piazza Affari ha chiuso in calo, in sintonia con le altre borse europee, dopo il taglio del rating sovrano da parte di S&P. Venerdì l'agenzia ha ridotto il rating dell'Italia a 'BBB-' da 'BBB', con outlook stabile, a causa delle "perduranti debolezze nell'andamento del Pil reale e nominale, inclusa l'erosione della competitività". L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,68%, l'Allshare dello 0,61%. Scambi contenuti entro i 2,34 miliardi di euro in una giornata festiva. L'indice europeo FTSEurofirst segna -0,57%. BANCARI CONTRASTATI. Bancari contrastati, dopo le forti escursioni della scorsa settimana, con Intesa Sanpaolo in rialzo dell'1,27% e Unicredit in calo dello 0,93%. Eni (-3,42%) zavorra il listino e cede il 3,23% sulla scia del calo del prezzo del greggio. Il gruppo italiano va peggio delle sue rivali europee. Lo stoxx europeo di settore segna -1,81%. Debole anche Tenaris. In deciso calo anche Buzzi (-3,46%). In evidenza invece Yoox, che guadagna l'1,7%. Finmeccanica (+1,17%) prosegue il rialzo di venerdì, in un mercato che guarda agli sviluppi sulla vendita di Ansaldo Breda e Ansalado Sts.  Sale Mediaset (+1,46%) mentre restano vive le ipotesi sul fronte m&a. Bernstein in un report di venerdì torna a parlare di una fusione della pay tv con Sky Italia.  MolMed guadagna oltre il 13%, spinta dalla presentazione di risultati di uno studio clinico.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso