Claudio Scalzi 140317131507
ECONOMIA 10 Dicembre Dic 2014 1100 10 dicembre 2014

Eni, Descalzi: «No a panico per calo prezzo petrolio»

Il dirigente: «Il crollo del prezzo è un'opportunità. Nostro breakeven stimato a 45 dollari».

  • ...

Claudio Descalzi.

Nessuna ansia per il calo del prezzo del petrolio.
L'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi ha aggiunto che non stanno vivendo la diminuzione «del prezzo del greggio con panico o con preoccupazione».
«OPPORTUNITÀ PER NOI». Il dirigente ha aggiunto che «è un momento che può essere visto come un'opportunità: è come se qualcuno avesse mangiato molto per anni, poi deve fare una dieta e perdere un po' di peso».
DUE BOLLE OGNI 10 ANNI. «Negli ultimi 50 anni», ha ricordato Descalzi nel corso della presentazione del World Energy Outlook, «ogni dieci abbiamo avuto due bolle di petrolio e quindi di offerta e di cadute di prezzo. Perciò siamo abituati, quasi tutte le società hanno la flessibilità per adattarsi».
«Il nostro breakeven è a 45 dollari, eravamo abituati a 120: è come se ti avessero diminuito lo stipendio, non sei contento ma vai avanti lo stesso», ha detto l'ad di Eni sul futuro del gruppo malgrado il crollo dei prezzi del petrolio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso