Marchionne 141201064545
AUTO 16 Dicembre Dic 2014 2104 16 dicembre 2014

Fca, Marchionne: «Ricavati 3,887 miliardi di dollari da azioni e prestito Usa»

L'amministratore delegato: «Ora possiamo competere a livello globale». Exor al 29,5%.

  • ...

L'ad di Fca, Sergio Marchionne.

Fiat-Chrysler Automobiles ha ricavato 3,887 miliardi di dollari netti dall'offerta di azioni ordinarie e dal prestito obbligazionario negli Stati Uniti. Il 2014 è stato «un anno di radicale trasformazione per Fca», ha detto l'amministratore delegato Sergio Marchionne. «Il completamento di queste offerte è un altro passo decisivo per fare di Fca un costruttore di automobili globale, dotato della capitalizzazione per competere con i maggiori costruttori mondiali. Intendiamo proseguire nella realizzazione del Business Plan 2014-2018».
EXOR AL 29,5%. L'azionista di riferimento Exor, dopo il completamento delle offerte, detiene circa il 29,5% delle azioni ordinarie di Fca. In tutto sono state offerte 100 milioni di azioni ordinarie, del valore nominale di 0,01 euro per azione, e obbligazioni per un ammontare totale di 2,87 miliardi di dollari. Le azioni ordinarie sono state collocate al pubblico al prezzo di 11 dollari per azione.
Le obbligazioni a conversione obbligatoria sono state collocate al pubblico al 100% del valore nozionale di 100 dollari per ciascuna obbligazione a conversione obbligatoria. Fca ha pagato commissioni di collocamento pari al 2,75 dollari per ogni 100 dollari di obbligazioni a conversione obbligatoria, escluse quelle acquistate da Exor, per un ricavo totale netto prima delle spese di circa 2,8 miliardi di dollari.

Correlati

Potresti esserti perso