Banche 140421142312
INIZIATIVA 18 Dicembre Dic 2014 1000 18 dicembre 2014

''Lo sportello'', dal 19 dicembre su Lettera43.it nuova rubrica ogni venerdì

Il consulente Imperatore apre uno spazio sui temi di finanza, banking ed economia. Dedicato ai lettori.

  • ...

Da venerdì 19 dicembre su Lettera43.it nasce 'Lo sportello', una rubrica curata dal consulente indipendente ed ex dirigente di banca Vincenzo Imperatore con la missione di creare cultura finanziaria e fare denuncia per combattere gli abusi bancari.
Il tutto attraverso la penna di chi in quel sistema ha vissuto 22 anni contribuendo a costruirlo, ma anche e soprattutto attraverso la voce di chi, come i lettori, si sforza di stigmatizzare e denunciare comportamenti anomali, minacciosi, ingiuriosi, violenti e subdoli delle banche.
Compito arduo, ma si parte da un concetto sempre valido, nella professione come nella vita: agire lascia il segno.
AUTORE DI IO SO E HO LE PROVE. Imperatore è autore del libro Io so e ho le prove edito da Chiarelettere che è già alla quinta ristampa dopo solo due mesi dall'uscita.
La rubrica ogni venerdì affronta con semplicità di linguaggio temi di finanza, banking ed economia.
Durante la settimana , poi, ogni cittadino-utente di Lettera43.it avrà l’opportunità di inviare la propria denuncia alla casella postale lettere@lettera43.it oppure scrivendo direttamente nella sezione contatti del sito www.inmindconsulting.eu.

Vincenzo Imperatore.


SCOPO: SAPERE E DENUNCIARE. L'augurio è che questa piccola iniziativa dal grande valore sociale aiuti a far prevalere la cultura del 'sapere e della denuncia' sulla cultura del “soccombere a ogni costo”.
Troppo spesso la voce dei cittadini non ha modo di farsi sentire, troppe volte le bocca vengono chiuse.
Qualche volta, se sei nato tra “i più sfortunati”, non serve a nulla urlare, perché per il resto del mondo sei afono.
Siamo talmente abituati a parlare al vento che ci siamo rassegnati e non parliamo più?
PER ESSERE PIÙ CONSAPEVOLI. 'Lo sportello' è una piccola rubrica, ma può essere una grande palestra.
Un allenamento alla critica sociale e alla denuncia, cercando di capire e far funzionare bene il nostro conto corrente, gli investimenti, i finanziamenti. Per essere cittadini ancora più consapevoli.
Solo chi si ribella agli eventi o semplicemente ne è partecipe acquisisce il diritto a pretendere qualcosa in più nella vita civica.

Correlati

Potresti esserti perso