Borsa 130710085513
MERCATI FINANZIARI 22 Dicembre Dic 2014 0957 22 dicembre 2014

Borsa: Piazza Affari e spread live del 22 dicembre 2014

Piazza Affari a +0,48%. Mps -7% : titolo al nuovo minimo storico.

  • ...

Una seduta di Borsa.

Seduta positiva per Piazza Affari il 22 dicembre. Il Ftse Mib ha registrato un rialzo dello 0,4%, per chiudere a +0,48%.
Apertura di settimana in lieve rialzo per lo spread fra Btp e Bund che ha segnato 133 punti punti contro i 135 della chiusura di venerdì. Il rendimento del titolo decennale italiano è pari così all'1,93%.
CALO RECORD DEL 7% E NUOVO MINIMO STORICO. Ancora una giornata difficile per Mps in Piazza Affari: il titolo, fermato più volte in asta di volatilità, è rientrato alle normali contrattazioni in calo del 7% a 0,46 euro, segnando il nuovo minimo storico già continuamente ritoccato nelle ultime sedute di Borsa.
Il titolo ha poi chiuso a -6,8%. Forti gli scambi, pari al 2% del capitale.

17.50 - POSITIVE PARIGI, LONDRA E FRANCOFORTE. La Borsa di Francoforte ha chiuso le contrattazioni in rialzo dello 0,8% con l'indice Dax che ha segnato 9.865,76 punti. Per la Borsa di Londra progresso dello 0,48% con l'indice Ftse-100 a 6.576,74 punti.
Chiusura positiva per Parigi: l'indice Cac 40 ha guadagnato lo 0,3% a 4.254,43 punti.

17.37 - MILANO CHIUDE IN RIALZO. Seduta positiva per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,48% a 19.074 punti.

14.37 - MILANO RIDUCE LA CRESCITA: +0,4%. Piazza Affari (Ftse Mib +0,4%) e la la Borsa di Madrid rallentano rispetto alla mattinata: a Milano, in particolare, pesano gli scivoloni di Mps (di nuovo in asta di volatilità in calo teorico del 5%) e Carige (-4,5%), entrambe al loro minimo storico. Debole anche Finmeccanica (-1,5%), acquisti su Autogrill e Bper, che salgono del 4%. Bene Moncler e Tod's, in rialzo di oltre due punti percentuali. In Europa si muovono in positivo soprattutto Londra e Francoforte, in aumento di circa l'1%.

12.58 - MPS RIENTRA E PERDE ANCORA. Mps rientra in borsa dopo essere finita in asta di volatilità per troppo ribasso. Il titolo scivola ancora (-6,16% a 0,46 euro) e resta sotto pressione anche per i timori di maxi-accantonamenti nei conti del quarto trimestre.

11.43 - SPROFONDA SEAT. Seat sprofonda in borsa per effetto del maxi-aumento di capitale riservato ai creditori, che diventano così soci al 99,75%, azzerando (allo 0,25%) il peso peso degli attuali soci. Il titolo è finito in asta di volatilità e segna un ribasso teorico dell'81,5% a 0,0038 euro.

11.12 - CROLLA MPS. Mps sprofonda in Borsa e viene sospesa. Il calo teorico è del 5%. L'istituto senese alle prese con le incognite su vertici e azionariato viene tenuto sotto pressione.

10.20 - MILANO CRESCE. Seduta in rialzo sulle Borse in Europa spinte dai titoli delle società energetiche. Il mercato, secondo gli operatori, apprezza le dichiarazioni della Federal Reserve che probabilmente terrà i tassi vicini allo zero almeno fino al primo trimestre. Le attese che la Banca centrale europea inizi a comprare titoli di Stato porta lo Stoxx 600 a crescere dello 0,7%; Londra guadagna lo 0,89%, Francoforte lo 0,65% e Milano maglia rosa sale dell'1,23 per cento.

9.18 - EUROPA POSITIVA. Apertura in rialzo per la Borsa di Londra, con l'indice Ftse 100 che avanza dello 0,63% a 6.586 punti. La Borsa di Francoforte avvia le contrattazioni in rialzo dello 0,41% con l'indice Dax che segna 9.827 punti. La Borsa di Parigi apre in rialzo: l'indice Cac 40 guadagna lo 0,34% a 4.255,88 punti. Anche Atene ha aperto in rialzo, registrando un +0,56%, con l'Indice Athex a 867,20 punti.

Correlati

Potresti esserti perso