Economia 13 Gennaio Gen 2015 1309 13 gennaio 2015

Risparmiare con 10 app a portata di mano

  • ...

Tra i propositi per il 2015 potrebbe esserci anche quello di risparmiare per fare una vacanza, comprare un’auto nuova o magari mettere qualcosa da parte. Investire in borsa, oppure, semplicemente, quello di avere una gestione più oculata delle proprie risorse finanziarie, evitando di sperperare soldi in mille acquisti inutili e infinite cene fuori. In ogni caso, tenere traccia delle proprie spese può essere la chiave per avere sempre sotto controllo il proprio portafogli, controllando i soldi in entrata e in uscita. La tecnologia, in questo caso, può essere di grande aiuto, con app più o meno sofisticate che servono proprio a tener traccia dei nostri soldi, fornendoci in un’occhiata il quadro completo delle nostre finanze. Ce ne sono di diversi tipi e per diversi scopi, a pagamento o in versione gratuita: ecco le migliori che abbiamo selezionato.

Mint 1.Mint E' un servizio gratuito che tiene traccia dei movimenti bancari e delle spese che abbiamo effettuato con la carta di credito (a patto, ovviamente, di aver precedentemente collegato gli account dei servizi web). Lo scopo è quello di rendere più facile avere un quadro completo del proprio budget e dei propri investimenti, visualizzabile con un’occhiata all’app. 2. Personal Capital Personal Capital è l’ideale per chi vuole tenere sott’occhio il proprio portfolio di investimenti. Basta connettere l’app ai propri account per avere una valutazione gratuita della propria situazione finanziaria. Vengono mostrati infatti i costi pagati, per percentuale e per anno, e valutato il portafoglio in base al rischio. È a disposizione anche un servizio di advisor, ma questo è a pagamento.

Last Past 3. LastPass Non è propriamente uno strumento per il budget, ma può aiutarvi a evitare un disastro finanziario. Attacchi hacker e virus sono ormai all’ordine del giorno: ecco che LastPass crea per voi password complicate e quindi più sicure, le salva in un account criptato e le ricorda per voi, riempendo il campo ogni volta che c’è da inserirne una, così da non costringervi a ricordare infinite e improbabili sequenze di lettere e numeri. 4. Credit Karma e 5 Credit Sesame Credit Karma e Credit Sesame permettono ai consumatori di controllare la propria situazione finanziaria. Una volta registrati, si ricevono degli alert se qualcuno apre degli account finanziari o fa movimenti col vostro nome, così da proteggervi da i furti di identità. Questi siti offrono anche raccomandazioni su come risparmiare soldi, per esempio su come approfittare delle offerte più vantaggiose delle carte di credito.

Retail me not 6. RetailMeNot È l’arma fondamentale dello shopping online e offline, praticamente un database di tutti i modi per risparmiare. Retailmenot comprende un sito in cui vengono raccolti i coupon di offerte e sconti e un app mobile che aiuta a localizzare gli sconti e i negozi in cui i coupon possono essere usati. I codici delle offerte sono votati e classificati dagli utenti in base alla loro utilità. 7. Redlaser Quante volte vi è capitato di non trovare indicato il prezzo di un prodotto sugli scaffali? Con RedLaser potete controllarlo usando il vostro cellulare, che l’app trasforma in un lettore di codici a barre. Inoltre, il prezzo viene comparato con quello degli altri negozi in cui è disponibile, così potete sapere subito se e quanto state risparmiando, oppure è il caso di andare altrove.

Unbury 8. Unbury.me Unbury.me è uno strumento di calcolo del debito. Gli utenti possono inserire i loro prestiti, il bilancio famigliare, il pagamento minimo richiesto, i tassi di interessi e scegliere un metodo per saldare il debito: avalanche, ovvero ripianare prima il debito con il più alto tasso di interesse, o snowball, cioè saldare prima quello col tasso di interesse più basso. Il risultato mostra i cambiamenti nelle soluzioni adottate, gli interessi totali pagati, e il pagamento mensile necessario per tornare in pari. 9. You Need a Budget You Need a Budget (YNAB abbreviato) vende software per tenere sotto controllo il proprio budget ma offre anche tutorial e corsi online gratuiti per imparare come iniziare a risparmiare e smetterla di vivere attendendo - al verde - il prossimo stipendio.

You need a budget 10. Coin, Wocket, or Plastic Se si aderisce a diversi programmi premio, ormai proposti da tutte le carte di credito, spesso ci sono delle differenze in base a quanto e dove si sta spendendo. Ecco perché può essere utile usare un’app che indichi quale carta - e dunque, quale programma - e più utile usare in quel momento.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso