Economia 15 Gennaio Gen 2015 1906 15 gennaio 2015

Piazza Affari chiude positiva: +2,36%

  • ...

Piazza Affari a Milano Piazza Affari archivia in netto rialzo una seduta segnata dalla decisione della banca centrale svizzera di svincolare il franco dall'euro. In chusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato il 2,36%, l'AllShare il 2,15% e il Mid Cap lo 0,72%. Volumi per un controvalore di circa 3,8 miliardi di euro. Tradizionalmente tranquillo e stabile ai limiti della noia, l'apparato economico-finanziario rossocrociato ha subìto un autentico choc, che si è trasmesso a tutti i mercati mondiali. Dopo una fase di studio, quasi interdetto dalla sorpresa proveniente dal vicino elvetico, il listino milanese si è poi messo a correre. Gli operatori spiegano il rally soprattutto interprentando la decisione della banca centrale svizzera (Snb) come un preludio al QE della Bce. RIMBALZANO I PETROLIFERI. Rimbalzo dei petroliferi: in volo Eni (+3,7%), in direzione opposta Saipem (-1,01%), su cui hanno pesato i rischi legati all'indagine in Algeria. In scia altri energetici, come Tenaris (+4%), Enel (+4,09%) e Terna (+2,42%). Atlantia galvanizzata (+4,56%) sulla prospettiva di una cessione fino al 30% di AdR. FINANZIARI POSITIVI. Finanziari complessivamente positivi: il paniere delle banche è avanzato del 2,01%, con Intesa Sanpaolo (+2,93%) molto più baldanzosa di Unicredit (+1,2%). CAUTI GLI ASSICURATIVI. Cauti gli assicurativi (Unipol +1,01% e Generali  +1,07%) e il risparmio gestito (Azimut -0,22% e Mediolanum +1,46%). Brillanti le società che beneficiano dell'indebolimento dell'euro (e del rafforzamento del dollaro): Moncler +5,8%, Finmeccanica +3,55%, Yoox +3,03% e Luxottica +2,16%. Fuori dal paniere principale si segnalano, tra le aziende orientate all'export, le performance di Eurotech (+8,02%), Biesse (+4,47%) e Datalogic (+5,17%). World Duty Free tonica (+3,06%) nel giorno della presentazione del piano industriale. Tra le small e mid cap, Piquadro (+3,91%) ha festeggiato i risultati dei primi nove mesi dell'esercizio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso