Economia 19 Gennaio Gen 2015 1133 19 gennaio 2015

Société Générale, Bini Smaghi al vertice

  • ...

Lorenzo Bini Smaghi Durante l'ultima riunione del board Société Générale ha deciso di scindere la funzione di presidente da quella di direttore generale. E' quanto rende noto il gruppo in una nota annunciando che presidente sarà Lorenzo Bini Smaghi. Frédéric Oudea sarà confermato amministratore delegato. Il nuovo assetto sarà reso operativo con l'assemblea degli azionisti, il 19 maggio."Questo cambio nella governance preparato nel 2014 - si legge- risponde ai requisiti applicabili alle banche in Europa". La scissione del ruolo di amministratore delegato da quello di presidente negli istituti di credito è un'evoluzione imposta dalle nuove regole europee, legate alla creazione dell'unione bancaria. Il cambiamento di governance di Societé Generale era quindi atteso, e anche l'arrivo alla presidenza di Bini Smaghi non rappresenta una sorpresa. L'economista italiano, ex membro del board Bce, era entrato nel cda della banca francese nel maggio scorso, con il ruolo, creato appositamente per quella occasione, di secondo vicepresidente. "Nel quadro della messa in atto dell'unione bancaria, la sua esperienza ha senso in seno alla Societé generale", spiega una fonte interna citata dal sito del quotidiano Les Echos. La scelta di restare amministratore delegato rinunciando alla presidenza fatta da Fréderic Oudea, l'uomo che ha traghettato la banca attraverso gli anni difficili della crisi, dopo il terremoto dello scandalo della maxi perdita generata dal trader Jerome Kerviel, testimonia secondo i media francesi della sua predilezione per la gestione operativa.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso