Economia 27 Gennaio Gen 2015 1000 27 gennaio 2015

Microsoft, cala l'utile. Bene Xbox

  • ...

Cala l'utile di Microsoft nel secondo trimestre dell'esercizio fiscale. L'utile netto e' sceso del 10% a 5,86 miliardi di dollari. I ricavi sono saliti dell'8% a 26,4 miliardi di dollari. A spingere la crescita l'Xbox e i servizi cloud, ma le spese per l'integrazione di Nokia pesano sull'utile. Ne risentono i titoli Microsoft che perdono nelle contrattazioni after hour il 2%. «Continuiamo a trasformarci. Stiamo compiendo passi importanti», ha detto l'amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella, che ha assunto l'incarico quasi un anno fa. Da allora le azioni Microsoft sono salite del 24% con la spinta della nuova leadership. LA STRATEGIA DI NARDELLA PASSA DALLA RISTRUTTURAZIONE. Nadella punta infatti a riorganizzare Microsoft, come dimostrato dal primo massiccio taglio di posti di lavoro con 18.000 uscite della storia di Redmond, deciso da Nadella in luglio. I ricavi della divisione dispositivi e consumatori sono saliti dell'8% a 12,9 miliardi di dollari. I ricavi di Surface sono aumentati del 24% a 1,1 miliardi di dollari, spinti da Surface Pro 3 e dagli accessori. Le vendite di Xbox si sono attestate a 6,6 milioni di unità. APPLE CORRE PIU' IN CINA CHE IN USA. Apple comunicherà i risultati trimestrali martedì 27 gennaio. Gli analisti ritengono che per la prima volta le vendite di smartphone in Cina hanno superato quelle negli Stati Uniti. La Cina - secondo Ubs - avrebbe rappresentato nel primo trimestre il 36% delle vendite a fronte del 24% degli Stati Uniti. Le vendite cinese sarebbero state superiori a quelle americane di 2 milioni di unita'. La corsa di Apple in Cina arriva mentre Samsung perde terreno nel paese, con la concorrenza degli smartphone low cost di Xiaomi, la start up che vale di più al mondo, anche piu' di Uber, l'app per servizi di auto con conducente.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso